Stefania Mulè

Abbiamo voluto dedicare una pagina all'artista Stefania Mulè per Giustizia. Perché Stefania è l'emblema dell'artista onesta che fa dell'impegno sociale non solo un impegno Artistico ma soprattutto un impegno di vita. Una artista che avendo pestato i piedi a chi si sente intoccabile,anche nella "pseudo antimafia", ha pagato e paga prezzi altissimi. Noi, Associazione da sempre fuori dal coro degli antimafiosi istituzionali, siamo con Stefania... riservandoci di andare fino in  fondo e di sbugiardare chi pensa che le archiviazioni giudiziarie possano archiviare anche la verità... 


Stefania Mulè Associazione Antimafie Rita Atria

Link Al

Viaggio con Rita Atria e Stefania Noce:

 

http://www.stefaniamule.it/teatro/in-viaggio-con-rita-atria-e-stefania-noce/

… Il Viaggio continua… ma prima occorre dire Grazie...

La tappa del viaggio con Rita Atria e Stefania Noce  volge al termine e occorre ripartire e rimettere lo zaino sulle spalle portando con sé il diario e le immagine di nuovi vissuti. E quando si riparte occorre salutare e ringraziare chi ha permesso che la sosta diventasse nuova ripartenza e non riposo senza Memoria.

Ma non sempre chi viaggia è un viaggiatore, è chi ti fa “volare” che trasmette le energie nuove permettendoti di ripartire e così non possiamo prescindere da alcuni ringraziamenti. 

Ringraziamo l’immaginARTE, l’ARCI Palermo, SEN e Casablanca per aver condiviso una esperienza meravigliosa… 

Ringraziamo in particolare Stefania Mulè perché senza la sua direzione artistica, la sua Anima, il suo Cuore e la sua Passione, come direbbe Franca Imbergamo, la magia del Viaggio sarebbe stata meno intensa. Il nostro Grazie a Stefania Mulè diviene doveroso soprattutto alla luce di una stampa poco attenta e spesso superficiale nel rispettare il lavoro di chi si spende senza pretendere in cambio nulla. Nessun compenso.

Quando abbiamo proposto la direzione artistica a Stefania Mulè non ha esitato ad accettare. Il viaggio con Rita Atria e Stefania Noce è stato preceduto da altri viaggi per capire, leggere e ascoltare... dunque non uno "spettacolo" come spesso si usa sintetizzare ma un vero e proprio "Respiro Artistico". E al Giardino dei Giusti... Stefania Mulè ci ha fatto respirare quello che Paolo Borsellino definirebbe il "Fresco Profumo di Libertà". Grazie Stefania Mulè. GRAZIE!

Così come sentiamo l’esigenza di ringraziare la seconda voce narrante Alessandra Mulè e il pianista Angelo Onorato per aver accettato di unirsi a noi donandosi gratuitamente.
Grazie alla sig.ra Donatella Petronio del B&B “Il Giardino dell’Alloro” che ha donato l’elettricità mandandoci anche un bel messaggio in cui ci diceva che “Solidarietà e soccorso dovrebbero essere sentimenti indispensabili del vivere moderno”. Una frase in piena sintonia con la serata.
Grazie alla Casa del Popolo per averci dato le sedie, a Stefania Mulè per alcuni strumenti di scena e ai circoli ARCI “Porco Rosso”, PYC e Malaussene per aver messo a disposizione l’amplificazione.

I ringraziamenti a volte possono apparire “stancanti” ma per noi sono titoli di coda indispensabili affinché si possa far capire fino in fondo cosa c’è nel backstage di un evento che per il pubblico dura solo poche ore.

 

Franca Imbergamo magistrato della DNA di Roma nel suo intervento conclusivo ha ribadito che per fare un evento simile non ci vuole solo bravura ma Anima, Cuore e Passione. E il viaggio riparte proprio da questi tre “ingredienti”.

Associazione Antimafie "Rita Atria"