COME AIUTARCI...

Siamo una associazione completamente autofinanziata, grazie a chi vorrà aiutarci.
 5 x 1000 Associazione Antimafie Rita Atria

Aiuta le attività totalmente autofinanziate

dell'Associazione Antimafie Rita Atria

Dona il tuo 5 x 1000

Codice Fiscale: 92020250830


 Siamo un'associazione completamente autofinanziata

Associazione Antimafie "Rita Atria"
C.F. 92020250830
Intesa Sanpaolo filiale di Milazzo

IBAN: IT57C0306982292100000002659

Per Pagamento con PayPal

Segnalate le donazioni anche via email a: info@ritaatria.it con oggetto: Donazione

AVVISO

Stiamo lavorando al nuovo sito... migrare anni di storia non è facile... ci scusiamo per la poca responsività.

...

"Finché il sangue dei figli degli altri varrà meno del sangue dei nostri figli, fin quando il dolore degli altri per la morte dei loro figli, varrà meno del nostro dolore per la morte dei nostri figli, ci sarà sempre qualcuno che potrà organizzare stragi in piazze, banche o stazioni, su treni o su aerei, con bombe o missili, con la certezza di rimanere impunito."

Sandro Marcucci

News

Avvocati Liberi - GDA: NISCEMI I BUONI E CATTIVI O I VERI OPPOSITORI ?

lug 30

Scritto da:
30/07/2014 17:12  RSS

E’ notizia di questi giorni che un Giudice del Tribunale di Gela ha disposto il divieto di dimora a Niscemi per 29 ragazzi, che hanno già partecipato in passato a diverse manifestazioni contro il MUOS di Niscemi.
Non è questa, ovviamente, la sede ove fare le opportune valutazioni giuridiche, che faremo nei prossimi giorni avanti il Tribunale del Riesame di Caltanissetta.
Ciò nondimeno non possono non farsi delle valutazioni di natura politica-giuridica.
Per intanto va sempre ribadito un concetto: ovvero che gli atti e le procedura con le quali si stanno ormai ultimando i lavori del MUOS sono ancora sub iudice. 
In breve il MUOS è un qualcosa che nei prossimi mesi potrebbe essere definito illegittimo se non addirittura illecito dai Giudici amministrativi e da quelli penali.
Questo è un aspetto che passa troppo spesso in secondo ordine. 
Come parimenti lo è il fatto che nessuna autorità sanitaria ha statuito con assoluta certezza e con prove certe che il MUOS non sia dannoso alla salute. Basti solo leggere il comunicato dell’ Istituto Superiore della sanità sul MUOS. 
Il MUOS non è la Cappella Sistina o una area protetta. E il movimento no muos non è un’orda di vandali o di iconoclasti. 
Anzi veramente il MUOS è ubicato in un area protetta, ma di questo non è mai importato a nessuno. Prova ne sia che dal 1991 questa splendida sughereta è stata massacrata e violentata dagli americani, nel silenzio di troppi, Regione Sicilia e Magistratura in primis. 
Torniamo a noi. 
C’è un passo dell’ordinanza che a mio avviso non ha molto motivo per esserci. Un passo che non è giuridico e che non ha alcuna finalità investigativa. ....
“Al corteo (si fa riferimento a quello del 9 agosto 2013,) prendevano parte circa 2000 persone, fra cui numerosi appartenenti ai movimenti “NO-MUOS” ed antagonisti provenienti dai vari centri sociali, non solo siciliani. Sono stati notati alcuni soggetti con cartelli e manifesti relativi ai Movimenti “No-TAV”; “No-DAL MOLIN”; “NO-RADAR Sardegna”; “NO-DISCARICHE”; “NO-PONTE”; “NO-TRIV” ed all’Associazione “Rita Atria”.......
Al corteo erano presenti ben più associazioni, ricordo Libera, i boy scout, diversi sindaci, partiti e movimenti politici.
Perché indicarne solo alcuni ? E perché quelli ? Perché, a titolo di esempio, omettere Libera e citare l’associazione antimafie Rita Atria ?
Mi sa tanto di buoni e cattivi. I partiti buoni i No…. cattivi. 
Ciò mi sa non dico di criminalizzazione di soggetti e del movimento no muos in genere ma di indicizzazione di determinati gruppi, gruppi tutti pacifisti nonché ambientalisti anti militaristi e antimafia. 
Siamo al paradosso, esistono una serie di indagini penali sul MUOS per verificarne la correttezza, ma sembra quasi che il MUOS sia diventato un opera pia e chi manifesta contro viene “ indicizzato “.
Tra questi indicizzati conosco bene l’associazione antimafie Rita Atria e una delle sua fondatrici Nadia Furnari
La quale ricordo si è già beccata una denunzia ( come altri ) per i fatti del 9 agosto. E come altri se ne fa una medaglia al merito. 
All’associazione Rita Atria, grazie all’impegno di Nadia e dei tanti militanti, è stato riconosciuto dal Tribunale di Palermo il ruolo di persona offesa nelle denunzie le tante denunzie che Nadia per conto dell’associazione ha firmato il MUOS, denunzie che stanno facendo il loro corso.
Qualità di persona offesa riconosciuta anche da altri Tribunali della Repubblica per altre vicende non meno gravi. 
Ecco forse cosa accomuna quei gruppi “ indicizzati “ nell’ordinanza, essere i veri oppositori a quello strumento di guerra che è il MUOS. Ma questa è una valutazione politica e non giuridica. 
Faccio l’avvocato e quindi accetto il contraddittorio. Accetto che qualcuno accusi il mio assistito di aver commesso un fatto reato. Tocca a me poi dimostrare che non è cosi.
E proprio come avvocato, non mi piace vedere in atti giudiziari, veline che sembrano uscire dell’ ex Ufficio Affari Riservati del Ministero dell’ Interno, quello di Federico Umberto D’Amato.
GDA

fonte: https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=587374884713433&id=517794308338158&fref=nf

"Rita Atria" - Primo Piano

Bari: il Melograno della legalità rubato...
ripiantato in meno di 48 ore

Alla nostra Associazione il premio Parmaliana

In Viaggio con Rita Atria e Stefania Noce



PER INFORMAZIONI SCRIVERE AGLI INDIRIZZI:
assculturaleimmaginarte@gmail.com - info@stefaniamule.it 
slatella@ritaatria.it - nfurnari@ritaatria.it

DIRETTO e INTERPRETATO

DA STEFANIA MULÈ

“In Viaggio con Rita Atria e Stefania Noce”, il cui format è firmato dall’Associazione Culturale immaginARTE, è uno spettacolo che con il quale si vogliono ricordare queste due giovani donne, facendo “Memoria Attiva” delle loro Idee e delle loro lotte, attraverso le poesie ed i pensieri di Stefania Noce, volata per mano assassina su una Stella, le vicissitudini di Rita Atria ed il significato simbolico delle loro rose rosse, la Musica che ascoltavano…. “In Viaggio con Rita Atria e Stefania Noce” narra di queste due giovani donne, attraverso un Viaggio tra le Idee, i Sogni, le Speranze, che raccontano, innanzitutto, le loro Vite.

In questo modo, ricordare la loro “partenza” diviene pietra miliare che segna Impegno, specchio della propria coerenza.

http://www.stefaniamule.it/ac-immaginarte/blog/in-viaggio-con-rita-atria-e-stefania-noce/

... in primo piano

Intervento di Nadia Furnari al Parlamento Europeo nell'ambito dell'iniziativa organizzata da EFDD

Tutti gli interventi all'indirizzo: https://www.youtube.com/watch?t=8105&v=GzrezGJauWU

Verità e Giustizia per Sandro Marcucci ...

"Finche’ il sangue dei figli degli altri varrà meno del sangue dei nostri figli, fin quando il dolore degli altri per la morte dei loro figli, varrà meno del nostro dolore per la morte dei nostri figli, ci sarà sempre qualcuno che potrà organizzare stragi in piazze, banche o stazioni, su treni o su aerei, con bombe o missili, con la certezza di rimanere impunito."

Sandro Marcucci
 

"Con le nostre storie e con il nostro impegno... dobbiamo avvicinarci agli altri..."


La bellezza contro la mafia

 
                                   
   

Facebook

Radiazione Ciancarella - Firma falsa Pertini

Radiazione Ciancarella firma falsa

Rita Atria

Rita Atria

Sandro Marcucci

Aspetta Giustizia dal 2 febbraio 1992


Rita Atria a Teatro...

Una collaborazione con A.C. immaginARTE di Stefania Mulè

Stefania Mulè - Teatro Rita Atria Stefania Noce

"E' una delle più belle manifestazioni di ricordo e di lotta e di richiesta di verità e giustizia a cui io abbia mai partecipato. Siete stati veramente bravi ma non solo bravi.Ci vuole anima ci vuole cuore, ci vuole passione per fare quello che avete fatto"

Franca Imbergamo (Distrettuale Nazionale Antimafia - Roma)

...

Siamo un'associazione completamente autofinanziata

Associazione Antimafie "Rita Atria"
C.F. 92020250830
BANCA NUOVA FILIALE MILAZZO

IBAN: IT23J0513282291870570232673

Per Pagamento con PayPal

YouTube

Rita Atria YouTube Channel

Ustica: Telejato intervista il Cap. Ciancarella 1/2


Ustica: Telejato intervista il Cap. Ciancarella 2/2

Informazione di Frontiera

Casablanca


20 Anni: 1994 - 2014

Il Ventennale a Milazzo ...
prossima tappa in autunno a Bari


 


 

Memoria Attiva (WITKO)
pensato e scritto per i 20 anni
dell'Associazione Antimafie "Rita Atria"

Noi non siamo l'individuo medio metropolitano 
Giustizieri parolieri 
Da un comodo divano 
Noi pensiamo che giustizia 
Sia una parola amica 
Che contiene in se il rispetto e il suono alto della vita 
il suono alto della vita
Siamo nati da vent'anni e portiamo un nome buono 
Una lacrima di rabbia 
E speranza dentro al cuore 
speranza fa rumore 

E avanti
a mani nude
E pugni chiusi
Senza avere paura

Avanti
La verità non sa morire
Avanti
Il mondo è fatto per cambiare
E' mio

 I nostri passi fuori dai cancelli americani 
Sono un no deciso e secco 
Come i calli delle mani 
A macchine di morte a segreti senza fine 
Alle prese per il culo di cent'anni di regime 
Il pesce puzza sempre dalla testa e quell’odore 
Anche se cambi l'aria 
La puzza non si muove 
Se il pesce resta al sole


E avanti
a mani nude
E pugni chiusi
Senza avere paura
Avanti
La verità non sa morire
Avanti
Il mondo è fatto per cambiare
è anche mio
 

Grazie a questa gente
Che condivide il senso
Che esiste un mondo nuovo
A volerlo fino in fondo
Puoi cercarci nelle piazze
Al di fuori dei palazzi
Dove mischiano le carte
E la chiamano la legge
Puoi cercarci nei quartieri
Dove brucia la speranza
Dove è scritto no alle mafie
Dove è scritto
Resistenza 
Dove è scritto
Resistenza 


Io non ho paura
Di aver paura
Io non ho paura 
Di aver paura

Io non ho paura