COME AIUTARCI...

Siamo una associazione completamente autofinanziata, grazie a chi vorrà aiutarci.
 5 x 1000 Associazione Antimafie Rita Atria

Aiuta le attività totalmente autofinanziate

dell'Associazione Antimafie Rita Atria

Dona il tuo 5 x 1000

Codice Fiscale: 92020250830


 Siamo un'associazione completamente autofinanziata

Associazione Antimafie "Rita Atria"
C.F. 92020250830
Intesa Sanpaolo filiale di Milazzo

IBAN: IT57C0306982292100000002659

Per Pagamento con PayPal

Segnalate le donazioni anche via email a: info@ritaatria.it con oggetto: Donazione

AVVISO

Stiamo lavorando al nuovo sito... migrare anni di storia non è facile... ci scusiamo per la poca responsività.

...

"Finché il sangue dei figli degli altri varrà meno del sangue dei nostri figli, fin quando il dolore degli altri per la morte dei loro figli, varrà meno del nostro dolore per la morte dei nostri figli, ci sarà sempre qualcuno che potrà organizzare stragi in piazze, banche o stazioni, su treni o su aerei, con bombe o missili, con la certezza di rimanere impunito."

Sandro Marcucci

News

Solidarietà a Paolo Borrometi per l’inaccettabile attacco da deputati ARS e per l’intimidazione ricevuta

dic 3

Scritto da:
03/12/2019 08:55  RSS

L’Associazione Antimafie Rita Atria esprime la propria solidarietà a Paolo Borrometi dopo l’attacco ricevuto da alcuni deputati ARS, che hanno addirittura chiesto di indagare contro di lui, e per l’ennesima minaccia di morte ricevuta. Sconcerta che l’iniziativa veda tra i dominus un condannato per reati gravissimi e che suoi colleghi, al posto di prendere nettamente le distanze lo stiano appoggiando. Una vicenda già grottesca e grave che tocca ancor più il fondo con le richieste di ritiro delle firme, come può un esponente istituzionale – chiamato a valutare e decidere quotidianamente sulla vita di centinaia di migliaia di persone e sul destino della Sicilia intera – affermare a cuor leggero che ha apposto una firma senza rendersene conto?

Il pettegolezzo, la macchina del fango, l’insinuazione subdola sono da sempre tra le armi utilizzate per screditare le voci dissenzienti e libere, chi denuncia e documenta le mafie, la corruzione, il malaffare e la malapolitica. Sono voci che danno fastidio e disturbano il manovratore, di ieri e di oggi. Infanganti insinuazioni come quelle per le quali in vita Falcone era solo interessato alla carriera personale, Peppino Impastato era un folle terrorista, don Peppino Diana e Pippo Fava coinvolti in storie di tradimenti e amanti. Insinuazioni diffuse anche dagli stessi che poi ipocritamente li celebrano da morti. Così come oggi sarebbero pazzi coloro che si oppongono al Muos, pagati dalla camorra (ma fatti e atti dimostrano che sono gli unici a combatterla e sono ben altri a favorirla…) gli attivisti campani contro il biocidio o contro lavoro e sviluppo del Paese (ma anche qui la realtà è ben diversa) gli ambientalisti che denunciano a Taranto il mostro “Ilva” e così via. E di quanto sia pretestuosa e infondata la macchina del fango scatenatasi contro Paolo Borrometi ne abbiamo avuto ennesima documentazione in questi giorni. La minaccia di morte (“ti è rimasto poco”, parole inequivocabili) giunta alla redazione di Tv2000 e che ha costretto anche ad annullare un incontro pubblico nello stesso giorno di Paolo Borrometi, conferma la veridicità delle minacce mafiose e dei rischi alla vita del giornalista.

Un Paese come il nostro ha un bisogno vitale di un giornalismo etico, di schiene dritte che denuncino e facciano nomi e cognomi di mafiosi di ogni livello. La libertà, la verità e la giustizia forse mai come oggi appaiono chimere irraggiungibili. E, lo sappiamo per esperienza diretta per le tantissime denunce su trame mafiose dalla Sicilia all’Abruzzo, per l’impegno per verità e giustizia per la strage di Ustica e il nostro Mario Ciancarella, per la partecipazione alla lotta contro il Muos, e tanto altro, quanto scegliere di non arrendersi al “quieto vivere”, al servilismo, alla convenienza del Potere, il non tacere e alzare la testa, sia una scelta ardua, con un prezzo alto da pagare in termini di macchine del fango, isolamento, disprezzo e tutte le peggiori armi in mano al ventre molle della “società”. Ma è l’unica strada per rimanere liberi, per poter continuare ad alimentare il fresco profumo di libertà che spazza via il puzzo del compromesso. E’ difficile, si pagano prezzi altissimi quotidiani. Ma, come scrisse Pippo Fava, a che serve vivere se non si ha il coraggio di lottare?

Associazione Antimafie Rita Atria 

"Rita Atria" - Primo Piano

Bari: il Melograno della legalità rubato...
ripiantato in meno di 48 ore

Alla nostra Associazione il premio Parmaliana

In Viaggio con Rita Atria e Stefania Noce



PER INFORMAZIONI SCRIVERE AGLI INDIRIZZI:
assculturaleimmaginarte@gmail.com - info@stefaniamule.it 
slatella@ritaatria.it - nfurnari@ritaatria.it

DIRETTO e INTERPRETATO

DA STEFANIA MULÈ

“In Viaggio con Rita Atria e Stefania Noce”, il cui format è firmato dall’Associazione Culturale immaginARTE, è uno spettacolo che con il quale si vogliono ricordare queste due giovani donne, facendo “Memoria Attiva” delle loro Idee e delle loro lotte, attraverso le poesie ed i pensieri di Stefania Noce, volata per mano assassina su una Stella, le vicissitudini di Rita Atria ed il significato simbolico delle loro rose rosse, la Musica che ascoltavano…. “In Viaggio con Rita Atria e Stefania Noce” narra di queste due giovani donne, attraverso un Viaggio tra le Idee, i Sogni, le Speranze, che raccontano, innanzitutto, le loro Vite.

In questo modo, ricordare la loro “partenza” diviene pietra miliare che segna Impegno, specchio della propria coerenza.

http://www.stefaniamule.it/ac-immaginarte/blog/in-viaggio-con-rita-atria-e-stefania-noce/

... in primo piano

Intervento di Nadia Furnari al Parlamento Europeo nell'ambito dell'iniziativa organizzata da EFDD

Tutti gli interventi all'indirizzo: https://www.youtube.com/watch?t=8105&v=GzrezGJauWU

Verità e Giustizia per Sandro Marcucci ...

"Finche’ il sangue dei figli degli altri varrà meno del sangue dei nostri figli, fin quando il dolore degli altri per la morte dei loro figli, varrà meno del nostro dolore per la morte dei nostri figli, ci sarà sempre qualcuno che potrà organizzare stragi in piazze, banche o stazioni, su treni o su aerei, con bombe o missili, con la certezza di rimanere impunito."

Sandro Marcucci
 

"Con le nostre storie e con il nostro impegno... dobbiamo avvicinarci agli altri..."


La bellezza contro la mafia

 
                                   
   

Facebook

Radiazione Ciancarella - Firma falsa Pertini

Radiazione Ciancarella firma falsa

Rita Atria

Rita Atria

Sandro Marcucci

Aspetta Giustizia dal 2 febbraio 1992


Rita Atria a Teatro...

Una collaborazione con A.C. immaginARTE di Stefania Mulè

Stefania Mulè - Teatro Rita Atria Stefania Noce

"E' una delle più belle manifestazioni di ricordo e di lotta e di richiesta di verità e giustizia a cui io abbia mai partecipato. Siete stati veramente bravi ma non solo bravi.Ci vuole anima ci vuole cuore, ci vuole passione per fare quello che avete fatto"

Franca Imbergamo (Distrettuale Nazionale Antimafia - Roma)

...

Siamo un'associazione completamente autofinanziata

Associazione Antimafie "Rita Atria"
C.F. 92020250830
BANCA NUOVA FILIALE MILAZZO

IBAN: IT23J0513282291870570232673

Per Pagamento con PayPal

YouTube

Rita Atria YouTube Channel

Ustica: Telejato intervista il Cap. Ciancarella 1/2


Ustica: Telejato intervista il Cap. Ciancarella 2/2

Informazione di Frontiera

Casablanca


20 Anni: 1994 - 2014

Il Ventennale a Milazzo ...
prossima tappa in autunno a Bari


 


 

Memoria Attiva (WITKO)
pensato e scritto per i 20 anni
dell'Associazione Antimafie "Rita Atria"

Noi non siamo l'individuo medio metropolitano 
Giustizieri parolieri 
Da un comodo divano 
Noi pensiamo che giustizia 
Sia una parola amica 
Che contiene in se il rispetto e il suono alto della vita 
il suono alto della vita
Siamo nati da vent'anni e portiamo un nome buono 
Una lacrima di rabbia 
E speranza dentro al cuore 
speranza fa rumore 

E avanti
a mani nude
E pugni chiusi
Senza avere paura

Avanti
La verità non sa morire
Avanti
Il mondo è fatto per cambiare
E' mio

 I nostri passi fuori dai cancelli americani 
Sono un no deciso e secco 
Come i calli delle mani 
A macchine di morte a segreti senza fine 
Alle prese per il culo di cent'anni di regime 
Il pesce puzza sempre dalla testa e quell’odore 
Anche se cambi l'aria 
La puzza non si muove 
Se il pesce resta al sole


E avanti
a mani nude
E pugni chiusi
Senza avere paura
Avanti
La verità non sa morire
Avanti
Il mondo è fatto per cambiare
è anche mio
 

Grazie a questa gente
Che condivide il senso
Che esiste un mondo nuovo
A volerlo fino in fondo
Puoi cercarci nelle piazze
Al di fuori dei palazzi
Dove mischiano le carte
E la chiamano la legge
Puoi cercarci nei quartieri
Dove brucia la speranza
Dove è scritto no alle mafie
Dove è scritto
Resistenza 
Dove è scritto
Resistenza 


Io non ho paura
Di aver paura
Io non ho paura 
Di aver paura

Io non ho paura