Archivio News dell'Associazione Antimafie Rita Atria Archivio News - Anna Maria Scarfò

Ricerca

View_Blog

Da admin Il 15/09/2014 06:48
SIT IN DI PROTESTA PER L'ENNESIMA NOMINA DI DON SCORDO, CONDANNATO PER FALSA TESTIMONIANZA NEL PROCESSO PER STUPRO AI DANNI DI ANNA MARIA SCARFO, DA PARTE DEL VESCOVO MILITO 

L’Associazione Antimafie “Rita Atria” sottoscrive le parole di Collettiva AutonoMIA Reggio Calabria in merito alla vicenda di Don Scordo e Monsignor Milito: il primo condannato a un anno di reclusione per falsa testimonianza nel processo per stupro di Anna Maria Scarfò e il secondo colui che nonostante questo, lo ha promosso per ben due volte all’interno della diocesi di Palmi.

Da admin Il 22/06/2013 10:56
Ci s'indigna per il "Don Panino" viennese ma si tace per il Padrino ostentato in Italia, si denunciano le violenze all'estero ma si tace la repressione italica. Tacere o parlare è la convenienza di un momento, lacrime a comando e ipocrisia quotidiana...
Da admin Il 22/11/2012 13:30

Il 26 c.m. l'Associazione Antimafie "Rita Atria" con i suoi presidi di Palermo, Catania e Milazzo sarà presente alle 13.00 presso il Tribunale di Cinquefrondi per stare accanto ad Anna Maria Scarfò e per dire a quelle donne che non hanno il coraggio di ribellarsi che "un altro mondo è possibile". Ci saranno anche due donne d'eccezione: Grazie Proto (direttrice di Casablanca) e Michela Buscemi una delle primissime donne Testimoni di Giustizia al maxi processo di Palermo dell'86.

Da admin Il 29/02/2012 21:47
Ci sono immagini che difficilmente si cancelleranno dall'archivio della memoria di chi c'era. Gli sguardi fieri, infastiditi, indispettiti. Non sono abituati a tanta folla... non sono abituati all'indignazione. Un paese che si difende da chi? da cosa? ... riportiamo gli archivi, i commenti,... del giorno dopo. "Se non ora, quando?"
Da admin Il 25/02/2012 13:42

RIAPPROPRIAMOCI DELLA NOSTRA TERRA CON UN GESTO DI CIVILTA'

Car* amic*,
la prossima udienza del processo in corso a Cinquefrondi sulle ingiurie e le minacce subite da Anna Maria Scarfò si terrà lunedì 27 febbraio alle ore 15.
La scorsa settimana eravamo in ventitré accanto a lei, giunti da Reggio Calabria, Catania, Milazzo e Palermo.

L'abbiamo accompagnata e sostenuta in silenzio, in un'aula affollata dai parenti dei sedici imputati e dagli stessi imputati. I quali sono tutti a piede libero tranne due, in carcere non per le violenze perpetrate ai danni di Anna Maria, ma per reati di droga.

 

Archivio

Archivio
<ottobre 2017>
lunmarmergiovensabdom
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
Mese
Vai