Archivio News dell'Associazione Antimafie Rita Atria Archivio News - Testimoni di Giustizia

Ricerca

View_Blog

Da admin Il 15/06/2014 08:35

Il 13 giugno c.a., Nadia Furnari, membro del direttivo nazionale della nostra associazione, è stata ascoltata dal V comitato della commissione nazionale antimafia, sul tema dei Testimoni di Giustizia.

Durante l'audizione sono stati affrontati alcuni punti da sempre oggetto di riflessione da parte dell'associazione antimafie "Rita Atria" come: Tutor, situazioni Borderline, coinvolgimento consapevole nelle fasi della protezione, località segreta, lavoro e necessità di rivedere non solo la legge 45 del 2001 ma soprattutto regolamenti, strmenti e personale addetto alla protezione.

L'audizione di Nadia Furnari è il riconoscimento di ben 18 anni di attività a tutela dei diritti dei Testimoni di Giustizia. Il primo dossier sui Testimoni fu scritto proprio da Nadia Furnari nel 1997.... Sperando che un giorno, la Testimonianza, in questo Paese, diventi un atto di normalità e di dovere civico e non un atto "eroico".

Da admin Il 18/02/2013 21:46
L’Associazione Antimafie “Rita Atria”, raccogliendo l’invito rivoltole dal Sottosegretario  di Stato, Prefetto dott. Carlo De Stefano, in occasione dell’incontro del 4 febbraio u.s. presso il Viminale in Roma, ha inviato, in data odierna, alla Sua attenzione e a quella dei suoi più stretti collaboratori, un documento più articolato a sostegno di quanto sinteticamente illustrato nell’incontro di cui sopra, avente come oggetto : “Testimoni di Giustizia – proposte integrazione/modifica legge 45/2001.
Da admin Il 07/02/2013 11:40
L’Associazione antimafie “Rita Atria” esprime enorme soddisfazione per l’attenzione e la sensibilità dimostrate dal Sottosegretario di Stato Dott. Carlo De Stefano nell’ascoltare e recepire alcune proposte  e osservazioni in merito alla tematica inerente ai diritti dei Testimoni di Giustizia. Tali proposte e osservazioni sono state presentate al Sottosegretario dall’ Associazione Antimafie “Rita Atria” in un incontro che si è svolto nell’ufficio del Dott. De Stefano presso il palazzo del Viminale in Roma in data 4 febbraio 2013. 
Da admin Il 29/04/2012 18:46

di Valentina Ersilia Matrascia

Nel mito omerico Ulisse si fa legare dai suoi compagni alla nave per non cedere al canto ammaliatore delle sirene. Nel nostro caso è il canto di Ulisse ad aver ammaliato il suo uditorio. Un uditorio ristretto ma variegato. Facce giovani, occhi svegli, pieni di speranza e voglia di fare. Ulisse racconta e il clan ascolta incantato e rapito dalle sue parole, dalla storia di un uomo e di una donna che non hanno finto di non vedere. Che quel 15 ottobre del 1990 hanno scelto di essere testimoni.

Da admin Il 01/02/2012 22:07
L'Associazione Antimafie "Rita Atria" si unisce ai due testimoni di giustizia, Giuseppe Grasso e Francesca Franzè, nella rivendicazione dei loro diritti di Testimoni di Giustizia. A otto anni dall'inizio della loro ribellione nei confronti dello strapotere della 'ndrangheta, il 26 gennaio 2012 i due coniugi si sono recati al Viminale e, a differenza del passato, sono stati sollecitamente ricevuti da alcuni funzionari. Durante l'incontro  sono stati rassicurati dalla promessa di una rapida risoluzione delle problematiche connesse alla loro condizione di Testimoni di Giustizia.

L'Associazione apprezza la sensibilità mostrata dai nuovi vertici del Viminale e condivide la scelta dei coniugi Grasso a rinunciare, per il momento, ai proprositi di accamparsi davanti al Ministero. L’Associazione Antimafie “Rita Atria” ha fortemente scoraggiato l’azione estrema dei coniugi Grasso in quanto convinta che il Ministro retto dal Ministro Cancellieri manterrà quanto concordato nel colloquio del 26 gennaio c.a.

Archivio

Archivio
<luglio 2017>
lunmarmergiovensabdom
262728293012
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456
Mese
Vai