Archivio News dell'Associazione Antimafie Rita Atria Archivio News - Sociale

Ricerca

View_Blog

Da admin Il 08/08/2016 13:52
Il prossimo 25 agosto, a Milazzo all’interno dell’Atrio del Carmine, con inizio alle ore 19,30 si terrà un convegno dal titolo “La libertà di stampa e di espressione… le inchieste delle donne”. L’impronta al femminile vuole porre l’accento sulle discriminazioni di genere ancora oggi fortemente presenti nella professione giornalistica. Le donne incontrano maggiori difficoltà nell’accedere a posizioni apicali rispetto ai colleghi uomini.
Da admin Il 25/09/2015 12:58

Lo scorso 18 settembre la società Edipower SpA ha depositato presso il Ministero dell'Ambiente la documentazione per la pubblica consultazione, relativa alla "Procedura di valutazione di impatto ambientale" per ottenere l'Autorizzazione integrata ambientale (procedimento congiunto VIA-AIA) dal Ministero dell'Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, relativa al progetto "Centrale Termoelettrica di S. Filippo del Mela (ME): progetto Impianto di Valorizzazione Energetica CSS, proponente Edipower SpA".  

Da admin Il 24/06/2015 20:34

Iniziative da parte di un ente pubblico volte a “valorizzare il patrimonio paesaggistico, culturale e storico”, favorendo “iniziative di spettacolo e culturali”, dovrebbero sempre essere ispirate dal presupposto fondamentale che vi sia un sostanziale equilibrio tra entrate e uscite e che, soprattutto, queste ultime non gravino sulla collettività.

Da admin Il 09/03/2015 21:02
È stato quindi un piacevole ritorno alle origini oggi per l'Associazione quando davanti all'attenta classe quinta della signora Fiorentino, dell'istituto “Don Bosco” di Pace del Mela (ME), Cettina Merlino Parmaliana – accompagnata, in questo suo esordio “ufficiale” come attivista, da Daniele Andaloro e Carmelo Catania – ha raccontato la storia della “nostra” Rita
Da admin Il 22/09/2011 01:00
Il Consiglio Nazionale dell’Ordine Assistenti sociali ha responsabilmente atteso la definizione dell’ultimo testo che risponde agli impegni presi in sede europea per fronteggiare il gravoso deficit pubblico, prima di pronunciarsi sui suoi contenuti; non può esimersi tuttavia dall’esprimere oggi sconcerto e forte dissenso nei confronti dei provvedimenti adottati, che rischiano di riportare il nostro Paese alla fase post bellica di puro assistenzialismo nei confronti dei soggetti più deboli

Archivio

Archivio
<agosto 2017>
lunmarmergiovensabdom
31123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031123
45678910
Mese
Vai