Archivio News dell'Associazione Antimafie Rita Atria Archivio News - Casablanca

Ricerca

View_Blog

Da admin Il 17/07/2016 07:27
Casablanca n. 45

L’Indignazione:
Ancora bavagli, bastoni e manganelli?

Una storia risolta! Tutto per il meglio dunque, ma la riflessione non può fermarsi solamente al buon esito della questione. Non può fermarsi solo al fatto che in tanti abbiamo scritto e firmato solidarietà e vicinanza a Luca Casarini. Il fatto è accaduto. E si tratta di un caso per lo meno discutibile. [...]


Da admin Il 25/09/2013 22:51

4 – Graziella Proto  L’Amore al tempo del NO MUOS /  9 – Antonio Mazzeo Sto MUOS-tro s’ha dda fa' / 16 – Fulvio Vassallo Paleologo   CARA, CIE, CPE… Le Ali della Libertà / 20 –Testimoni di Giustizia: senso civico? Simona Secci – Ulisse23 – Graziella Proto A muso duro contro la miseria /  26 – Don Pino Puglisi… Preti di Strada  Umberto Santino32 – Chiesa che resiste e chiesa che si volta dall’altro lato Paola Bottero34 – Roberta Barone  La Patria si serve anche da lontano / 36 – Valentina Colli Femminicidio Culturale / 38 –Partanna Ass. “Rita Atria” Nadia Furnari Rita Atria - la Memoria…/ 42 – E’ finita la festa? Valentina Ersilia Matrascia44 – Diritti LGBT – Palermo alla riscossa Nadia  Furnari / 47 Lettere… dai diritti di frontiera – Goffredo D’Antona

Da admin Il 25/10/2012 08:10
Alla ricerca della rotta smarrita, Così parlò Pippo Fava

“Amico mio, chissà quante volte tu hai dato il voto a un uomo politico corrotto, ignorante e stupido, solo perché una volta al potere ti poteva garantire una raccomandazione, la promozione a un concorso, l’assunzione di un tuo parente, una licenza edilizia di sgarro. Così facendo tu e milioni di altri cittadini italiani avete riempito i parlamenti e le assemblee regionali e comunali degli uomini peggiori, spiritualmente più laidi, più disponibili alla truffa civile, più dannosi alla società. Di tutto quello che accade oggi in questa nazione, la prima e maggiore colpa è tua". (Giuseppe Fava 1983)
Da admin Il 23/05/2012 01:05

Casablanca n. 24: Storie dalle città di frontiera.

In questo numero: Stefania Mazzone   Donne … Fotografie /  La Passione dell’impegno Dora Bonifacio / Ettore Zanca  Perché ti amo /  Santina Sconza  Partigiano Smit /  Graziella Proto  La Siciliana Maria Di Carlo /   Pio La Torre  Adriana Laudani /  Umberto Santino Peppino Impastato /   Mauro Rostagno  Rino Giacalone /  Fulvio Vassallo   Respingimenti egiziani /   Omicidio Marconi  Gianni Lannes /  Graziella Proto Margherita Passalacqua /  Salemi…  Franco Lo Re /  Antonio Tozzi  Teatro Garibaldi /  In attesa di giudizio Antonella Serafini /  Omicidio di Giorgiana Masi  Norma Ferrara /  Il mondo degli ultimi  Alberto Rotondo /   Le vignette  Gianni Allegra /  Nadia Furnari Telejato Abbiamo trasmesso / Coppola Editore /  “Cronachette”  Amalia Bruno /  Associazione Antimafie “Rita Atria”   

Da admin Il 27/03/2012 21:19

Dall'editoriaCasablanca n. 23le: “A chi lo ha ucciso  spaccherò il petto con le mie mani e mangerò il cuore …” urlò disperata Leoluchina Sorisi,  fidanzata di Placido Rizzotto, sindacalista socialista rapito ed ucciso dalla mafia corleonese. Era 1948 il giovane combatteva a fianco dei contadini e li incitava a ribellarsi al grande latifondo in mano ai mafiosi capeggiati dal giovane Luciano Liggio

Quando il branco la violentò Anna Maria aveva appena tredici anni, sognava l’amore, sperava nel futuro. Loro erano famelici e violenti. Lei piccola e sola. Impaurita. Per tre lunghissimi anni. “Domani porta pure tua sorella” le dissero una sera. Questo no pensò la piccola.

...... il numero 23 è un vero atto di RESISTENZA. A Graziella il nostro GRAZIE!

Da admin Il 19/01/2012 19:38
Vincenza Scuderi Ricordando Giuseppe Fava, “Azione collettiva, cambiare il mondo” Nadia de Mond, Giacomo Di Girolamo “Chi combatte Caravà”..., Intervista ad Umberto Santino Omicidio Impastato, una storia infinita, Gianni Lattes Una tomba nucleare,
Istruzione bene comune Graziella Priulla, Daniela Giardina Lombardo: “Qui comando io”, Operai/ La guerra fra l'otto e il diciotto Gigi Malabarba, Marisa Acagnino Catania capitale, Gatti e topi Amalia Bruno, Massimo Blandini Che risorsa la monnezza Il turismo che crea Enza Venezia, Rosita Rijtano e Graziella Proto Lupi di mare, “Prima depistiamo e poi uccidiamo” Rino Giacalone, Redazione di Antimafia Duemila Trattative mafia-Stato: il peccato originale
Da admin Il 05/11/2011 19:20
Casablanca è l'esempio di quel giornalismo antimafia che non molla nonostante tutto...  In questo numero: Sebastiano Gulisano [Colori in piazza]; Ornella Balsamo e Graziella Proto [Nokia mandante, Jabil killer]; Rosita Rijtano [Lipari/ Parto proibito]; Graziella Proto [Le Siciliane/Ninetta Burgio];  ... Lillo Venezia, Rino Giacalone e Franca Fossati [Ciao Mauro A CURA DI LILLO VENEZIA]

Archivio

Archivio
<agosto 2017>
lunmarmergiovensabdom
31123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031123
45678910
Mese
Vai