Archivio News dell'Associazione Antimafie Rita Atria Archivio News - Catania

Ricerca

View_Blog

Da admin Il 12/02/2016 10:38
apprendiamo con soddisfazione la decisione del TAR di Catania di respingere il ricorso presentato dall'Immobiliare Alcalà contro la deliberazione che nel 2015 era stata adottata dall'allora Commissario ad acta dottor Albino Luigi Lucifora, con la quale si era disposto l’annullamento e la revoca di tutti i provvedimenti emessi a partire dal 2007 riguardo la realizzazione, in project financing, del progetto denominato “Viabilità di scorrimento Europa-Rotolo”, in aderenza alla posizione che la Giunta Comunale - alla fine del 2013 - aveva assunto dopo le dimissioni del precedente commissario Alligo - adottando un atto di indirizzo politico con il quale si disponeva agli uffici competenti la revoca di tutte le autorizzazioni. 

La Petizione "In difesa del Lungomare di Catania", firmata da oltre cinquecento cittadini e da trentatré associazioni catanesi (CITTA'INSIEME – COMITATO BORGO MARINARO DI OGNINA - COMITATO PORTO DEL SOLE – ITALIA NOSTRA – LIPU CATANIA – WWF CATANIA - ADDIOPIZZO CATANIA - AKKUARIA -...
Da admin Il 22/12/2015 07:24
La notizia: il GIP Gaetana Bernabò Distefano proscioglie Mario Ciancio perché «Il fatto non costituisce reato»

...Insomma... non perdiamo tempo neanche a farlo il processo. Il GIP a Catania decide: il processo non serve. Per Ciancio "il fatto non costituisce reato" e questa è una bellissima notizia non solo per l'imputato ma anche per tutti quelli che non ci hanno messo la faccia. Ora potranno continuare tranquillamente a comprare la Sicilia senza sentirsi minimamente in colpa. A Catania la mafia non si occupa di informazione e di politica. A Catania la mafia ha la coppola e soprattutto si trova in periferia probabilmente a Librino.[...]

Da admin Il 06/08/2015 21:36

L'Associazione Antimafie "Rita Atria" aderisce alla manifestazione NO MUOS... 

Pubblichiamo le motivazioni del coordinamento dei comitati NO MUOS relativi la manifestazione dell'8 agosto 

Breve vademecum per la manifestazione No Muos dell’otto agosto:
1) È vero, il Muos è sotto sequestro. Ma si tratta di un provvedimento provvisorio, detto appunto cautelare, in attesa di un procedimento che sarà certamente lungo. A dire il vero non è nemmeno la prima volta che il Muos viene sequestrato ma, chi ha seguito la vicenda, sa pure come è andata a finire la scorsa volta. Manifestiamo perché la situazione potrebbe essere ribaltata, per rafforzare le nostre ragioni. Inoltre l’espressione della volontà popolare non può che rafforzare eventuali decisioni della magistratura. [...]


Da admin Il 22/03/2015 00:22
Il racconto dell'insolita sosta della candelora dei fruttivendoli - uno dei cerei che accompagna Sant'Agata durante la festa della patrona di Catania - nei pressi dell'abitazione di un boss. Un articolo che è costato una querela a due giornalisti della testata online MeridioNews, Luisa Santangelo e Dario De Luca. A sporgerla per diffamazione aggravata è l'associazione Cereo degli ortofrutticoli.  A Luisa e Dario va la solidarietà dell'associazione Antimafie Rita Atria. La querela quale tentativo per intimorire è uno strumento da condannare, senza alcuna esitazione. La difesa dei valori di democrazia passa anche da battaglie come queste, a difesa di un giornalismo che deve essere libero. 

Ecco il link all'articolo: http://catania.meridionews.it/articolo/31374/santagata-candelora-ferma-in-via-torre-del-vescovo-annacata-di-fronte-alla-casa-del-presunto-boss-salvo/
Da admin Il 17/02/2015 13:54

di GDA

C è qualcuno che vuole dare una idea diversa di Catania. Una città che si riprende che sconfigge la mafia.
Un coro di voci  che parlano di vittorie e di rinnovamento. Dove i problemi sono alcuni venditori  di frutta, alcuni perché altri non vengono mai visti. Dove il problema sono gli occupanti dei centri sociali e chi contesta Renzi. Il problema a Catania è il Ttraffico....


Da admin Il 01/02/2015 23:59
Le trentatré associazioni promotrici e aderenti alla Petizione “In difesa del Lungomare di Catania” esprimono soddisfazione per la deliberazione recentemente adottata dal Commissario ad acta dottor Albino Luigi Lucifora, con la quale si dispone l’annullamento e la revoca di tutti i provvedimenti emessi a partire dal 2007 riguardo la realizzazione, in project financing, del progetto denominato “Viabilità di scorrimento Europa-Rotolo”. 
Da admin Il 20/01/2015 00:37

Consiglio di lettura “resistente”

di Vincenza Scuderi

È una bicicletta. Ma ha un nome, e una personalità. È dunque una bicicletta che può scrivere la sua storia, e quella di chi l'ha guidata e condotta attraverso un pezzo della nostra storia di Paese assediato e in Resistenza. [...]

Da admin Il 24/11/2014 19:03

Le manifestazioni avranno luogo dalle 16 alle 20  in piazza Stesicoro, lato est , sotto la statua di Bellini.

Il 25 novembre, Giornata dedicata a tutte le donne vittime di violenza, alcuni gruppi, associazioni e movimenti di donne e uomini di Catania hanno deciso di dare vita ad una serie di azioni, performance, reading per ribadire come alla base della violenza fisica e psicologica contro le donne ci sia un modello culturale che giustifica la sopraffazione di un genere sull’altro e un errato sentimento di amore che parla piuttosto di smania di possesso.


Da admin Il 13/11/2014 09:35
Il MUOS è un sistema di comunicazione globale ad uso esclusivo delle Forze Armate Statunitensi. Progettato originariamente a Sigonella è stato poi trasferito a Niscemi (CL) perché le sue onde avrebbero potuto innescare gli ordigni presenti sugli aerei. L'area interessata si trova all'interno di una Riserva Naturale Orientata dichiarata anche Area di Interesse Comunitario. La decisione di ospitare installazioni, armamenti e militari stranieri è stata presa con accordi di dubbia costituzionalità non essendone stati mai investiti il Parlamento ed il Capo dello Stato ai sensi degli Artt. 80 e 87 della Costituzione. Ma dubbi sorgono anche sul rispetto dei principi dell'art. 11 della Costituzione stessa.
Da admin Il 09/10/2014 18:35

MAI PIU’ “TORCE UMANE”.

Verità e Giustizia per Salvatore

Giorno 19 settembre Salvatore La Fata di 56 anni, lavoratore edile specializzato - manovratore di escavatore-, con moglie e due giovani figli, disoccupato da due anni, si è immolato in piazza Risorgimento a Catania, “ gridando” DIGNITA’ E LAVORO.

Cercava di arrangiarsi, in maniera non conforme, tentando di vendere prodotti ortofrutticoli con un piccolo banco improvvisato in un angolo della piazza. All’arrivo dei Vigili Urbani, a seguito del sequestro della sua povera mercanzia, attanagliato dalla disperazione, umiliato dalla sua forzata condizione di reietto, si fa diventare “ torcia umana”. E’ morto, dopo dieci giorni, con atroci sofferenze.

INVITIAMO A PARTECIPARE AL CORTEO CHE SI SVOLGERA’ A  CATANIA.

Inizio da piazza Roma ore 9.00

Alla fine del corteo, al microfono aperto in piazza Università un familiare di SALVATORE LA FATA leggerà un comunicato.


Da admin Il 16/08/2014 15:32

di Simona Secci

Un ventennale dedicato a Simona Scibilia, fin dagli inizi nell'Associazione, “era la piccola del gruppo” , il cui sorriso aperto, sincero, allegro, che portava con sé ovunque, regalandolo agli altri, è prematuramente scomparso, «ci ha sempre accompagnato in tutto... ci piace pensare che lei comunque sia qui tra noi e che ci si sostenga come sempre ha fatto e lo faceva in una maniera speciale per darti sempre una parola di conforto », ricorda la Presidente Santina Latella, co-fondatrice con Nadia Furnari dell'Associazione.

Da admin Il 30/07/2014 17:12

[...] Tra questi indicizzati conosco bene l’associazione antimafie Rita Atria e una delle sua fondatrici Nadia Furnari
La quale ricordo si è già beccata una denunzia ( come altri ) per i fatti del 9 agosto. E come altri se ne fa una medaglia al merito. 
All’associazione Rita Atria, grazie all’impegno di Nadia e dei tanti militanti, è stato riconosciuto dal Tribunale di Palermo il ruolo di persona offesa nelle denunzie le tante denunzie che Nadia per conto dell’associazione ha firmato il MUOS, denunzie che stanno facendo il loro corso. [...]

Da admin Il 26/06/2014 13:31

[...]  Così, per un attimo, dentro l’aula del Tribunale,  mi è parso di vedere Stefania che con pennelli e vernice , alle spalle del giudice, scrivesse  in rosso : più diritti civili per tutti  - abbasso gli omofobi.

Da admin Il 26/06/2014 09:17

Al Presidente della Corte d'Assiste d'Appello

Catania

Nella giornata del 24 giugno 2014 abbiamo assistito all'esposizione delle risultanze della consulenza psichiatrica dei due super consulenti: Bruno Calabrese e Francesco Bruno. 

Francesco Bruno è il professionista che nel 2012 definì "I gay come malati da curare, individui 'non normali', assimilabili alle persone disabili” e che contestò, con convinzione, la depatologizzazione dell'omosessualità decisa, nel 1990, dall'Organizzazione mondiale della Sanità.
Da admin Il 18/06/2014 08:00

Sabato scorso (14 giugno 2014) Catania ha vissuto incapace di capire, una serie di eventi che se pur in luoghi e orari diversi hanno dato la chiara sensazione che le cose in termini di diritti stanno cambiando; in peggio.

Se nel primo pomeriggio i cittadini a passeggio con i loro pargoli si sono visti bloccati il passo dal corteo di Forza Nuova che perfettamente schierati auspicavano ad alta voce “ fuori gli immigrati.”

Da admin Il 15/06/2014 18:07

Come sapete, ieri molte associazioni sono scese in piazza per esprimere il proprio sdegno contro le autorità che hanno permesso il corteo di Forza nuova. Mentre il sindaco Bianco insieme ad Alfano ( anche lui a Catania ) chiedeva  maggiori aiuti all’Europa  per proteggere e accogliere  i tanti rifugiati politici che giungono sfiniti sulla nostra isola. Catania e i catanesi assistevano attoniti alla sfilata

di Forza Nuova,  che con vessilli e slogan contro l’immigrazione proponevano la loro politica razzista e xenofoba. Non sono bastate le camicie bianche che indossavano a farci dimenticare cosa rappresentano e come .Noi eravamo in piazza ,forse quelli di sempre forse più vecchi . ma sempre convinti che “ La libertà non è uno spazio libero, libertà è partecipazione “

Carla Puglisi

Catani

Da admin Il 21/05/2014 14:39

Venerdì 23 Maggio alle ore 20.00 davanti alla scalinata del Palazzo di Giustizia in Piazza Verga...
"Si muore generalmente perché si è soli o perché si  è entrati in un gioco troppo grande. Si muore spesso perché non si dispone di alleanze, perché si è privi di 
sostegno.In Sicilia la mafia colpisce i servitori dello stato che lo stato non è riuscito a proteggere."

(Giovanni Falcone)


Da admin Il 08/03/2014 20:20
Comunicato stampa: L'Associazione Antimafie “Rita Atria” sul Registro delle unioni civili al Comune di Catania

L’Associazione Antimafie “Rita Atria” chiede al Comune di Catania di istituire al più presto il progettato Registro delle unioni civili, come promesso dal sindaco Enzo Bianco e dalla sua maggioranza durante la campagna elettorale. Vogliamo ricordare in particolare alla maggioranza del Sindaco, scissa proprio su questo punto, che è paradossale rigettare le proposte che partono dalla propria compagine quando già facenti parte di un programma condiviso. Vogliamo inoltre ricordare che l’Italia non è uno stato confessionale, e che non è possibile chiedere a tutte le cittadine e tutti i cittadini di vivere secondo modelli stabiliti in base a credi religiosi. Altrimenti non bisognerebbe nemmeno permettere il matrimonio in sola sede civile, in quanto esso non passa dalla approvazione di una religione.

Nessun diritto delle coppie tradizionali viene leso, se si estendono i diritti anche alle coppie...
Da admin Il 02/03/2014 12:46

Libere da… violenze e militarizzazione

 Sabato 8 Marzo ore 10:00 corteo villa Bellini-piazza Università

Con le donne migranti e le Mamme no Muos

Per porre fine a ogni violenza alle donne migranti

Per la smilitarizzazione dei nostri territori

Da admin Il 13/01/2014 17:19

Aderisce anche l'Associazione Antimafie "Rita Atria"

Alla luce del pessimo bilancio della riunione del consiglio comunale di Mineo, tenutasi il 2/1 in paese con l'esclusione proprio dei richiedenti asilo, è più che mai urgente dare visibilità alle richieste espresse dai migranti il 19/12 a Palagonia e prevenire che siano i carcerieri ad appropriarsi dei primi risultati delle mobilitazioni dei richiedenti asilo. Se aumentano le commissioni per l'esame delle richieste d'asilo non è certo frutto di concessioni governative, sempre più intenzionate ad affrontare la questione immigrazione come un problema di ordine pubblico, ma delle lotte e del tragico suicidio del giovane eritreo Mulue Ghirmay il 14/12 scorso.

Da admin Il 27/08/2013 07:55
“Un giorno accadrà che i nostri figli o nipoti che ancora debbono nascere ci guarderanno negli occhi con un sorriso sprezzante, e ci chiederanno: voi dove eravate quando fu deciso di costruire la base dei missili a Comiso e condannarci quindi a una vita provvisoria. Come vi siete permessi di appropriarvi anche del nostro destino umano prima ancora che fossimo concepiti. Un essere umano afflitto da un'atroce inguaribile deformità, il quale apprende che il padre pur sapendo che sarebbe stato malato, deforme, infelice, volle tuttavia egualmente farlo nascere, ha il diritto di sputare in faccia al padre”.

[Giuseppe Fava, Ti lascio in eredità i missili di Comiso, I Siciliani, n.1 gennaio 1983] Questo scriveva trent’anni fa uno dei più grandi scrittori siciliani. Quanto sono ancor più attuali oggi queste parole. A Niscemi stanno completando le antenne. Notizia di queste ore.  In tanti si sono battuti contro questo strumento di morte degli americani, e secondo professori universitari dannoso, tanto, per la salute. ...
Da admin Il 19/08/2013 21:41

31 Agosto 2013

25° ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI MAURO ROSTAGNO, ASSASSINATO DALLA MAFIA

LA MANIFESTAZIONE SI TERRA' A CATANIA , CAMERA DEL LAVORO,VIA CROCIFERI DALLE 18,30.

Ciao Mauro, manifestazione organizzata dal periodico Casablanca.. Partecipano, Paolo Brogi, Giuseppe Barbera, Rino Giacalone, Giorgio Zacco, Graziella Proto, Lillo Venezia.


Da admin Il 15/08/2013 20:19
Tutto questo accadeva solo due giorni fa.  Tutto questo accade in Italia. Tutto questo accade grazie alla nostra indifferenza. 

Tutto questo accade perché in questo Paese sono saltati i principi dell'UMANITA' 

(all'interno il comunicato di Domenico Stimolo - Attivista)

Da admin Il 13/08/2013 12:38
Per la terza notte, i migranti sbarcati alla Playa di catania, dormiranno nella palestra della scuola A. Doria di Catania. La situazione, già difficile, oggi è precipitata. La prefettura ha continuato a non garantire medici, interpreti, psicologi e mediatori culturali che potessero sostenere e interpretare i bisogni dei migranti. Fra gli altri, una donna che si rifiutava di essere visitata da un medico uomo, bambini disidratati che avevano bisogno di un pediatra, un uomo in sciopero della fame, donne e bambini fortemente provati psicologicamente. Lasciati soli, sono stati sostenuti solamente da professionisti contattati da noi associazioni antirazziste. Caso emblematico, il minore egiziano, ricoverato da sabato all'ospedale con una grave frattura al bacino, che ha potuto comunicare con i medici solamente attraverso un nostro mediatore volontario. Dal pomeriggio, nessuna associazione presente ha avuto il permesso di entrare. Eppure la scuola non dovrebbe essere una struttura detentiva. Chi colmerà adesso il...
Da admin Il 14/06/2013 07:23

di Carla Puglisi

“ Ma mai nessuno che se la stupri, cosi tanto per capire cosa  può provare la vittima di questo efferato reato???? Vergogna”

Queste le frasi shock rivolte a Cecile Kienge ministro per l’integrazione, sulla pagina facebook della consigliera di quartiere della lega Nord- Liga Veneta di Padova  Dolores Velandro. Che ha pensato di commentare cosi la notizia di un africano che a Genova aveva tentato di stuprare una donna. 


Da admin Il 30/05/2013 15:31
Ciao Franca

L ‘associazione Rita Atria , rende omaggio a Franca Rame. Donna e attrice di grande intelligenza e sensibilità. Fu sempre in prima fila nelle battaglie civili e  con la Comune prese parte a spettacoli che scatenarono aspre polemiche come “morte accidentale di un anarchico”. A seguito del suo impegno politico ( e non certo per la sua bellezza ) venne sequestrata e violentata da una banda di estrema destra. Con la sua creatività e il suo coraggio trasformò la violenza subita in un lavoro teatrale “ lo stupro “. Da sola sul palco nudo, mette in scena il dolore della violenza, dove  la paura da forza alle parole che si trasformano in denuncia. Era dunque questo il messaggio che Franca Rame portava in giro, non solo nei teatri ma nelle fabbriche  e nelle scuole occupate .Il silenzio uccide cosi come...
Da admin Il 23/05/2013 22:35
Don Andrea Gallo: il prete no global

Don Andrea Gallo, è morto a Genova , presso la comunità di San Benedetto, all’età di 84 anni . Se n’è andato presso la comunità che aveva fondato lui stesso alla metà degli anni 70, per ospitare i più bisognosi e per rendere viva e concreta la parola del Vangelo. Preghiera e resistenza, vocazione come militanza, amore e testimonianza. Questo era Don Gallo, un modo concreto di essere cristiano , senza retorica , che l’ ha reso poco digeribile anche al resto del clero. Ma lui era così , amico dei cantautori italiani  colti e apertamente schierati, non temeva di concludere la messa domenicale cantando  bella ciao. Il giorno dei suoi funerali la bara era posta su una bandiera della pace e sul feretro poggiava il suo cappello.  L’ associazione  Antimafie Rita Atria  si unisce al  coro degli amici e conoscenti che l’hanno salutato all’uscita della chiesa con la speranza che l’opera di don Andrea possa proseguire ancora nel suo nome.

Carla Puglisi

...
Da admin Il 19/05/2013 21:01

Bari, Catania, Corleone e Roma... il programma delle iniziative per fare Memoria Attiva dell'ennesimo "mistero di Stato".

A Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco di Cicco, Vito Schifani, Antonio Montinaro... e a tutti i dimenticati...

Da admin Il 04/05/2013 08:04

Città Insieme organizza incontri con i candidati a Sindaco di Catania. 
Gli incontri si terranno ogni settimana, a partire da mercoledì 8 maggio, in VIA SIENA 1 alle ORE 20.30 secondo il calendario pubblicato nella news.

Da admin Il 05/04/2013 20:23

di Carla Puglisi

Terremoto. L Aquila 4 anni dopo ricorda con una fiaccolata silenziosa le sue 308 vittime. In quella terribile notte alle 3.32 un terribile terremoto ha distrutto una città e una parte importante dell’Abruzzo.

Sono andate perse vite, case, monumenti e mentre il dramma lacerava l’Italia c’era chi al telefono rideva come una iena contento del pasto con cui avrebbe colmato il suo appetito.


Da admin Il 04/04/2013 17:42

Domenica 7 aprile ore 10 Piazza Duomo a Catania

Percorso a piedi a tappe per testimoniare l'impegno civile della nostra città con associazioni, comunità migranti, scuole, parrocchie, scout e liberi cittadini. 

Da admin Il 07/03/2013 13:42
“Chiarmastramma. Donne contro la rassegnazione” è il titolo dell’evento che si svolgerà venerdì 8 marzo, dalle ore 20, al “Ramblas” di Catania (via Manzoni 86, angolo via A. di Sangiuliano), in occasione della Giornata internazionale della donna.

Promossa da COPE (Cooperazione Paesi emergenti), Associazione per lo Sviluppo dell’Imprenditorialità Femminile Integrata (Asifi), Associazione antimafie “Rita Atria”, comitato “Se non ora quando” di Catania, Sportello Rosa Inps-Inpdap, levoltapagina.it e Sicilia&Donna.it, con la collaborazione del Centro di Servizio per il Volontariato Etneo, l’iniziativa intende proporre racconti di vita, di impegno sociale e professionale delle donne accomunati dalla volontà di emergere dal silenzio, dall'ombra, con il talento, la femminilità e la consapevolezza del ruolo in società.

Da admin Il 04/03/2013 16:57

Il CO.P.E.-COOPERAZIONE PAESI EMERGENTI, La GIUSEPPE MAIMONE EDITOREL'ASSOCIAZIONE A.S.I.F.I., LeVOLTAPAGINA e SNOQ CtL'ASSOCIAZIONE ANTIMAFIE "RITA ATRIA", la RIVISTA SICILIA&DONNA e il TEATRO STABILE DI CATANIA promuovono un 8 Marzo differente!

In occasione della Giornata Mondiale della Donna vi invitiamo ad una serata in cui si intrecciano racconti di vita, di impegno sociale e professionale accomunati dalla volontà di emergere dal silenzio, dall'ombra con il proprio talento, la propria femminilità e la consapevolezza del ruolo in società!

Da admin Il 15/02/2013 15:51

Venerdì 22 febbraio alle 17:30 si presenta per la prima volta a Catania (Coro di Notte, Monastero dei Benedettini, piazza Dante 32) il libro a più voci Passaggio di testimone. Undici giornalisti uccisi dalla mafia e dal terrorismo (Navarra Editore 2012, collana Fiori di campo).

L'incontro è promosso da Navarra Editore in collaborazione con il dipartimento di Scienze Umanistiche dell'Università di Catania, l'Associazione Antimafie "Rita Atria" e la rivista Casablanca. Alla presentazione, alla quale partecipa uno degli autori, il giornalista e autore satirico Gianpiero Caldarella, intervengono inoltre il direttore della rivista Casablanca Graziella Proto, e la prof.ssa Vincenza Scuderi; coordina l'editore Ottavio Navarra.

Da admin Il 09/02/2013 10:41

Ass. Antimafie Rita Atria e Convenzione NO MORE! Catania, aderiscono all’iniziativa “One Billion Rising” che si svolgerà in tutto il mondo il 14 febbraio.

Si tratta di un evento che propone una risposta globale e pacifica alla violenza contro le donne, portando in piazza donne e uomini che, con il ballo e la musica, vorranno dare un segnale di contrasto al fenomeno del femminicidio.

Da admin Il 24/01/2013 09:45

La condivisibile idea di completare il Viale Alcide De Gasperi e chiudere al traffico il Lungomare di Viale Ruggero di Lauria, per ragioni di sicurezza in caso di terremoto e per una valorizzazione turistica e ambientale del nostro territorio, si è trasformata in un inaccettabile progetto che riducendo l’area che vorremmo destinata alla pedonalizzazione sostituirà l’attuale assetto del Lungomare di Ognina con una vasta area commerciale in concessione per 38 anni ad un gruppo imprenditoriale.[...]

Da admin Il 20/01/2013 17:30
Chiedo al Ministro della Cultura che questa Biblioteca venga salvata e valorizzata. Chiedo che a Rita venga pagato lo stipendio, che venga assunta una figura di accoglienza, ed un'altra che si occupi delle pulizie.

http://www.change.org/it/petizioni/salviamo-la-biblioteca-ursino-recupero-catania?utm_source=share_petition&utm_medium=url_share&utm_campaign=url_share_before_sign
Da admin Il 17/01/2013 18:23

SICILIANI ALZIAMO LA TESTA! ... ancora la sospensione tanto gridata dal governatore Crocetta non si vede... al momento solo parole... l'Associazione Antimafie "Rita Atria" ADERISCE ALLA GIORNATA DEL 19 GENNAIO CONTRO IL MUOS.

Da nord a sud l'Italia si organizza contro i soprusi di Stato. Agrigento, Bologna, Caltagirone, Catania, Marsala, Messina, Niscemi, Palermo, Piazza Armerina, Ragusa, Roma, Siena, Siracusa, Torino...


Da admin Il 16/01/2013 18:24
È il momento di riflettere su politiche sociali innovative, capaci di intervenire sui bisogni non tamponandoli ma cercando di ridurne le cause. Di elaborare un progetto che non sia improntato all’assistenzialismo o alla caritatevole concessioneuna tantumma al riconoscimento di bisogni e di diritti fondamentali del cittadino, con una riforma strutturale del sistema di assistenza. Questo sarebbe un passo in avanti per la società che potrebbe favorire anche un cambiamento in una certa cultura assistenzialistica diffusa sul territorio.
Da admin Il 11/01/2013 00:05
È il momento di riflettere su politiche sociali innovative, capaci di intervenire sui bisogni non tamponandoli ma cercando di ridurne le cause. Di elaborare un progetto che non sia improntato all’assistenzialismo o alla caritatevole concessione una tantum ma al riconoscimento di bisogni e di diritti fondamentali del cittadino, con una riforma strutturale del sistema di assistenza. Questo sarebbe un passo in avanti per la società che potrebbe favorire anche un cambiamento in una certa cultura assistenzialistica diffusa sul territorio. [...]
Da admin Il 07/01/2013 22:10

Apprendiamo dai giornali che Giuseppe Rizzo, vicesindaco nel comune di Pedara, è stato nominato il nuovo presidente di Acoset SpA (società che gestisce il servizio idrico integrato per gli utenti della fascia pedemontana della provincia di Catania).

Ma contemporaneamente è stata anche creata la figura del direttore generale e l’incarico è stato affidato a Fabio Fatuzzo, l’ex presidente di Acoset spa, che meno di 2 mesi fa si era dimesso perché interdetto dai pubblici uffici a seguito della condanna nel processo Cenere (Quello sulle regalie ai dipendenti comunali a pochi giorni dal voto).[...]

Da admin Il 02/01/2013 23:35

Il primo Gennaio si celebra la Giornata mondiale della pace. La comunità di Sant’Egidio, come è tradizione da dieci anni, organizza una marcia che è invito e speranza ad entrare nel nuovo anno con un Passo di pace. L’iniziativa , dal titolo “ PACE IN TUTTE LE TERRE DEL MONDO “, attraverso manifestazioni pubbliche, marce e incontri di preghiera intende lasciare un segno per una rinnovata responsabilità di impegno nel cantiere della Pace. Il 2013 con il Passo della pace, vedrà molti volontari impegnati in oltre 650 città di settantacinque paesi. La comunità di Sant’ Egidio intende insieme ad altre associazioni fra le quali L ‘associazione antimafie Rita Atria, manifestare per la 46 giornata mondiale per la pace. A Catania la marcia partirà Martedì 1 alle 18.00 da Piazza Stesicoro e arriverà percorrendo via Etnea

In Piazza Duomo.

Carla Puglisi

Da admin Il 26/12/2012 09:47

Giorno 27 Dicembre ricorre l'anniversario del Femminicidio di Stefania Noce e del nonno Paolo. 

Nel pomeriggio è prevista una cerimonia commemorativa a Licodia Eubea. 

Come donne, come femministe, come cittadine vogliamo creare un moneto di grande mobilitazione civile anche a Catania per scardinare il silenzio che circonda ogni omicidio. Grazie alla collaborazione e all'inventiva dell'associazione ADIF, vogliamo scuotere la città. 

 Ci sarà una "performance" giorno 27 dalle 10:00 in piazza Università  a Catania per ricordare Stefania Noce e tutte le donne vittime di Femminicidio. Facciamo appello alla società civile, ai singoli e alle associazioni affinché il 27 dicembre diventi per la nostre città un vero momento di denuncia e di commemorazione delle vittime di Femminicidio. 

Da admin Il 03/12/2012 22:14

Mercoledì 5 dicembre, i deputati regionali - freschi di elezione - si insedieranno ufficialmente a Palazzo dei Normanni a Palermo (che verrà presidiato dal locale comitato NoMuos). Tra di loro, c'è anche chi si è più volte espresso - in campagna elettorale - contro il progetto di costruzione del Muos, come lo stesso Presidente della Regione Crocetta. Rinfreschiamo la memoria a lor signori e facciamo loro sentire la rabbia delle donne e degli uomini che si oppongono alla militarizzazione della Sicilia!

Mercoledì 5 dicembre dalle ore 11

presidio informativo in via Etnea, fra via Prefettura e via Minoriti

Da admin Il 21/11/2012 21:32

IERI ABBIAMO VINTO LA BATTAGLIA SULL’ACQUA, MA non ci va di cantare vittoria.

Infatti, è stata una giornata triste per la democrazia in questa città.
In un momento critico per Catania, in cui è stato imposto dall'Amministrazione di votare una delibera in fretta e furia con il ricatto del dissesto, con la scusa della nota della Corte dei Conti, paventando il fallimento delle partecipate, il sindaco non era nemmeno in aula a difendere le scelte della sua Amministrazione.

Da admin Il 21/11/2012 08:34

NO alla strada Almirante a Catania
Come cittadini catanesi democratici ed antifascisti che risolutamente si identificano nei valori supremi della Costituzione, nata dalla Lotta di Liberazione dai nazifascisti, SIAMO INDIGNATI della proposta in discussione nella Commissione toponomastica del Comune di Catania di intitolare una strada cittadina a Giorgio Almirante.

Da admin Il 18/11/2012 16:15

L'associazione Antimafie "Rita Atria" aderisce a "La Ragna Tela"

Nel maggio del 2012 un buon numero di donne giovani e meno giovani, desiderose d’affermare pensieri, pratiche e soggettività femminile, si sono ritrovate per riannodare, con cura e determinazione, i fili di un lavoro già tessuto, con i fili delle esigenze attuali.

Molte di noi che s’incontrano da anni, hanno condiviso iniziative e la loro organizzazione.  [...]

Le date delle iniziative catanesi.

Da admin Il 16/11/2012 17:08

Nuova udienza del processo d’appello al “re dei supermercati”…

di iena giudiziaria, Marco Benanti
Un gigantesco affare in tutta la Sicilia: quello della grande distribuzione “made in Cosa Nostra”. Interessi faraonici, un fiume di denaro, con annessi occasioni di fatturati in salita per le imprese dell’indotto e assunzioni “di favore”, il tutto gestito dai vertici della mafia siciliana, dai Lo Piccolo a Provenzano, dai Laudani ai Santapaola: dietro facce pulite, quelle di alcuni imprenditori, nello specifico Sebastiano Scuto e Giuseppe Grigoli.

Da admin Il 12/11/2012 20:43
di Carla Puglisi

L’Associazione Antimafie "Rita Atria" ha deciso di sostenere e condividere la campagna FERMA IL FEMMINICIDIO che attraverso una serie di iniziative promuoverà e sensibilizzerà sulle politiche di genere.

Da admin Il 29/10/2012 23:14
Da admin Il 23/10/2012 14:00
IL FORUM BATTE L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE 40 A 4
Ieri al consiglio comunale in cui si sarebbe dovuto discutere sia del bilancio 2011 che del piano di privatizzazioni varato dalla giunta non si è raggiunto il numero legale. I consiglieri di maggioranza erano solo in quattro mentre i sostenitori del Forum erano una quarantina. Tra gli assenti ingiustificati anche il Sindaco; mentre cresce la voglia di partecipazione dei cittadini.
Da admin Il 22/10/2012 11:14
di Gruppo “ Memoria e Libertà”
Si apprende che in questi giorni la Commissione Toponomastica del Comune di Catania –sindaco Raffaele Stancanelli - sta valutando una proposta richiedente di intitolare una strada della città a Giorgio Almirante - nato in provincia di Parma nel 1914, deceduto nel 1988 -.
Da admin Il 21/10/2012 17:38

di Carla Puglisi

Lucia e Samuele si erano conosciuti su facebook. Condividevano come tanti giovani il desiderio di creare una comunità senza frontiere, senza limiti, senza pregiudizi . Un luogo immaginario che non fosse Palermo.

Da admin Il 20/10/2012 13:28

Si ricorda che lunedì 22 ottobre alle ore 20.30 presso l’auditorium della Parrocchia Crocifisso dei Miracoli, in Via Pantano 42 si terrà il secondo dei due incontri che il movimento di società civile "Città Insieme" e il Laboratorio politico "Il prezioso avanzo" hanno organizzato con tutti i candidati alla Presidenza della Regione Siciliana.

Un'occasione per conoscere i candidati in corsa alla Presidenza della Regione tramite le risposte alle domande, alle istanze ed alle proposte che i presenti vorranno rivolgere in quella sede.

Non è possibile una vera democrazia e un voto libero senza una matura consapevolezza dei cittadini elettori.

Da admin Il 11/10/2012 13:11

A Catania due Iniziative: Sabato 13 e Martedì 16

Con sentenza del 12 luglio, la Corte di Giustizia della UE ha confermato il divieto di commercializzare le sementi delle varietà tradizionali e diversificate che non sono iscritte nel catalogo ufficiale europeo.

Fin dal 1998 è in vigore una direttiva della Comunità europea che riserva la commercializzazione e lo scambio di sementi alle ditte sementiere (le note multinazionali) vietandolo agli agricoltori. Ciò che i contadini hanno fatto per millenni è diventato così, di colpo, un delitto.

Da admin Il 09/10/2012 21:55

Gli incontri si terranno venerdì 12 e lunedì 22 ottobre alle ore 20.30 a Catania, presso l'auditorium della Parrocchia Crocifisso dei Miracoli, in Via Pantano 42.

Un'occasione per conoscere i candidati in corsa alla Presidenza della Regione tramite le risposte alle domande, alle istanze ed alle proposte che i presenti vorranno rivolgere in quella sede. 



Da admin Il 09/10/2012 09:37

Leggiamo sbigottiti le dichiarazioni del vicesindaco e assessore alle partecipate Roberto Bonaccorsi sul sito del comune(http://www.comune.catania.it/informazioni/cstampa/default.aspx?cs=27553). Ribadiamo che non esiste privatizzazione del servizio idrico integrato che rispetti l'esito referendario.

L’assessore scrive: “La decisione di scegliere un socio operativo di minoranza per la gestione del servizio idrico Sidra è perfettamente coerente con l’esito dei quesiti referendari: l’acqua è un bene comune e tale rimane. La previsione della sola cessione di una quota di minoranza al socio operativo è infatti perfettamente compatibile con gli esiti referendari i quali hanno stabilito che l’affidamento della sola gestione del servizio idrico non deve avvenire più tramite gara pubblica bensì mediante cessione, proprio quello che il Comune intende fare”.

Da admin Il 01/10/2012 12:08

CONFERENZA STAMPA

martedì 2 ottobre ORE 11:30 Piazza Duomo

Il forum catanese acqua bene comune e come cittadini catanesi esprimiamo sconforto e preoccupazione per la scelta della giunta del Comune di Catania di privatizzare tutti i servizi pubblici locali, fra cui anche l’acqua!

Da admin Il 25/09/2012 15:48
L'Associazione Antimafie "Rita Atria" da sempre con gli attivisti del NO MUOS.... da sempre NO MUOS. il 6 ottobre tutti a Niscemi, contro il MUOS e contro le "intimidazioni" istituzionali 


http://ctzen.it/2012/09/24/muos-avvisi-di-garanzia-per-17-attivisti-mazzeo-vogliono-fermare-la-protesta/  

La questura di Caltanissetta ha notificato l’informazione di garanzia ai militanti No Muos riuniti, nella notte tra il 7 e l’8 settembre, in un rumoroso presidio davanti alla base americana. Tre i reati contestati: radunata sediziosa, manifestazione non autorizzata e danneggiamento di strutture militari. «Abbiamo solo battuto pentole e padelle sui cancelli come fanno in Val di Susa», si difendono gli attivisti che denunciano il tentativo di fermare la protesta in vista della manifestazione del 6 ottobre 

Da admin Il 24/09/2012 20:21

Come aderenti al movimento NO MUOS, manifestiamo la nostra solidarietà a tutte /i quei liberi cittadini che per difendere il loro territorio si sono visti notificare in questi giorni gli avvisi di garanzia.

Crediamo fortemente nella giustizia e siamo sconcertati nell’apprendere come una spontanea e allegra manifestazione non violenta possa aver indotto a tale decisione gli operatori della legge, che così applicano la finta logica di chi si sofferma sugli effetti per non studiarne le cause,

Noi ci schieriamo con tutti quelli che credono nella pace come unica e vera soluzione ai conflitti.

Noi del NO MUOS lavoriamo ad un’opera collettiva che ridia dignità alla Sicilia e porti il Mediterraneo ad essere luogo di civiltà e pace.

Carla Puglisi

Da admin Il 12/08/2012 09:05

di Domenico Stimolo

Orazio Savoca, giovane lavoratore edile di 25 anni, “volato” da una impalcatura di un palazzo in costruzione a Catania, morto, sul selciato stradale, l’8 agosto.

“Volato” da dieci metri…..e non aveva ali.

Triste fatalità? Sembrerebbe proprio di no! Raccontano le cronache e le valutazioni di parte sindacale che il sito lavorativo si trovasse inadempiente alle regole e privo delle necessarie strutture di sicurezza.


Da admin Il 17/07/2012 16:28

L’Associazione Rita Atria, aderisce al presidio delle associazioni ambientaliste in difesa dell’oasi del Simeto.

Appuntamento giovedì alle 11.00 in piazza Duomo.

Invitiamo tutti i cittadini a partecipare al sit – in contro il prust “Vivere la natura nell’oasi del Simeto “. Il progetto prevede strutture turistico ricreative e ricettive, sparse per oltre la metà della riserva naturale.

Il presidio si svolgerà in contemporanea con la conferenza dei servizi che discuterà sul progetto in questione.

Carla Puglisi - Presidio Catania

Da admin Il 15/07/2012 19:19

Il Presidio Catanese dell'Associazione Antimafie "Rita Atria" in difesa dell'Oasi del Simeto insieme ad altre 14 associazioni.

La riserva naturale orientata Oasi del Simeto non si tocca. O almeno non nelle modalità previste dall’ultimo intervento PRUSST “Vivere la Natura Oasi del Simeto”. Lo chiedono, in un documento congiunto, 15 associazioni catanesi.

L’obiettivo è quello di denunciare le pesanti violazioni normative e lo spreco di denaro pubblico chiamati in causa dall’intervento e, dunque, pressare le istituzioni a bloccare il progetto in occasione della prossima Conferenza dei Servizi.
Se concretizzato, infatti, l’intervento ID n.8.190 A.T.I. Portnal Italiana S.p.A. – Oasi del Simeto – Studio Petrina s.r.l. andrà a devastare irrimediabilmente la più importante risorsa naturale dell’intero territorio catanese. Nel progetto preliminare si prevede una urbanizzazione della preriserva di 588,30 ettari che, aggiunti ai 346,30 già occupati dai villaggi residenziali abusivi, costituiscono la quasi totalità della superficie, stimata in 960 ettari totali.



Da admin Il 02/07/2012 20:54

Rete Antirazzista Catanese, GAPA, PRC, Arci, Cobas Scuola (art. 29/06/2012)

Sono in tutto 115 i migranti, tra cui 30 minori, approdati la notte scorsa nel porto di Catania ; navigavano su un vecchio peschereccio egiziano di 15 metri intercettato al largo di Torre Archirafi, dopo 2 giorni di “sorveglianza” aerea da parte della Guardia di Finanza.

Dopo alcune ore, in nottata i migranti, compresi i minori, sono stati trasferiti in una ex-palestra (mai utilizzata per la sua inagibilità) della scuola Andrea Doria in via Cordai, angolo tra via Trovato e via Concordia.

In base a quale criterio le autorità preposte hanno scelto il luogo? Alla sua capacità di una vivibile accoglienza o al fatto che ,essendo  un luogo buio e sotterraneo ,si garantisce la loro invisibilità?

Da admin Il 02/07/2012 20:51
Rete Antirazzista Catanese 

Si è da poche settimane ultimata l’installazione della tendopoli della CRI per provvedere ad accogliere i migranti in arrivo per la stagione della raccolta delle patate, le tende sono 14 per circa 170 posti in brandine. La vergognosa novità di quest’anno è la richiesta ai migranti non solo del permesso di soggiorno, ma anche del contratto di lavoro: praticamente anziché applicare l’art.603 bis del CPP per perseguire il nuovo reato di “Intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro” individuando i caporali e le ditte che evadono i contributi, si discriminano le vittime anche per trovare un posto letto, a parte il fatto che il fabbisogno in media è di circa 500 posti. [...]

Da admin Il 30/06/2012 08:57

Fonte: CtZen

Insieme a quello che è sbarcato il 27 giugno, c’era un altro peschereccio, usato dagli scafisti per il trasporto clandestino di circa 200 nordafricani sulle coste siciliane. Era una sorta di «barca-madre» che trainava l’altra e che le forze dell’ordine non sono riuscite a bloccare. Intanto, è stato individuato il responsabile di questi viaggi della speranza: si chiama Abu El Yusef ed è a capo di una grossa organizzazione a Rashid, vicino Alessandria... 

Da admin Il 26/06/2012 19:24

di antonia cosentino

Quante volte un bimbo o una bimba, sentendo nominare una via,  avranno chiesto a mamma e papà: “Chi era Giacomo Leopardi? Chi era Gabriele D’Annunzio? E Garibaldi?” La memoria viaggia anche attraverso la curiosità del vivere quotidiano. Perché, quindi,non via Goliarda Sapienza, via Maria Grazia Cutuli, via Virginia Woolf? A Catania le vie intitolate a donne sono solo 65. Più di 700 quelle con nomi di uomini. I dati, di simile drammaticità in tutta Italia, descrivono un immaginario collettivo di figure illustri quasi esclusivamente maschili.

Da admin Il 25/06/2012 09:47
Amnesty International ha lanciato il rapporto SOS Europe (disponibile in inglese) sull’impatto dei controlli in materia d’immigrazione sui diritti umani, con il quale chiede ai governi e alle istituzioni dell’Unione europea (Ue) di cessare di porre a rischio la vita dei migranti alle frontiere europee. L’organizzazione per i diritti umani sollecita le istituzioni europee a svolgere fino in fondo il loro ruolo di controllo affinché i governi dei paesi membri siano chiamati a rispondere del trattamento riservato a migranti, richiedenti asilo e rifugiati alle frontiere europee. 
Da admin Il 25/06/2012 08:30
LICZ SIGONELLA
M3066/12 - FLW RESTRICTIONS APPLY DUE TO MIL UNMANNED AIRCRAFT ACT REF MILAIP ENR 5.2-8.6: 1.ALL INSTR APCH PROC SUSPENDED 2.ALL SID SUSPENDED 3.FLW STAR SUSPENDED: - ALL STAR NDB RWY 28L - STAR TACAN RWY 10R/L SIG: ERNAM 1A/1B, PIMOR 1A/1B, NATOV 1A/1B - ALL STAR TACAN RWY 28R/L SIG - STAR HI TACAN 10R SIG: ERNAM 1E, COBBA 1E, DIVAR 1E, PIMOR 1E - ALL STAR HI TACAN RWY 28R/L SIG - ALL STAR NDB/DME RWY 10R/28L SIG RMK: ABOVE MENTIONED RESTRICTIONS WILL BE APPLIED ON TACTICAL BASIS BY CATANIA APP REF FLIP CENTRAL AND SOUTHERN ITALY. 04 JUN 14:00 2012 UNTIL 01 SEP 23:59 2012 ESTIMATED. CREATED: 04 JUN 14:00 2012
Da admin Il 21/06/2012 22:15
L'Associazione Antimafie "Rita Atria" - presidio Catania - ha aderito al progetto ADOTTA IL CAMPO SAN TEODORO. Partecipazione, che insieme a molte altre associazioni sosterrà il diritto al riscatto attraverso il gioco di squadra di molti giovani. Attraverso il coinvolgimento degli adulti si potrà costruire una rete di speranza e legalità.
Da admin Il 15/06/2012 17:54
di Carla Puglisi

[...] In un territorio come quello catanese in cui sono in atto speculazioni edilizie in nome di presunti posti di lavoro, chiediamo che vengano spesi i fondi comunitari per la manutenzione della rete idrica che, come è ormai noto, perde il 50% dell’acqua che viene immessa in rete con uno spreco di energia enorme. Milioni di euro che garantirebbero posti di lavoro nel rispetto dell’ambiente in un territorio in cui, tra l’altro, insistono progetti di realizzare mega campi da golf che sprecherebbero migliaia e migliaia di m3 di acqua.

Da admin Il 08/06/2012 21:17
I NOTAM emessi il 4 giugno 2012

per attività senza pilota

... Significa che quando a Sigonella ci sono gli aerei senza pilota in volo... l'aeroporto di Catania si ferma!

"FLW STAR SUSPENDED DUE TO 'UNMANNED AIRCRAFT'  ACTIVITY REF"

 


Da admin Il 03/06/2012 21:21

 

Il 6 giugno a Catania, un presidio dinanzi alla Prefettura alle 17.30, in difesa delle libertà e dei diritti delle donne.

Unione Donne in Italia. UDI Catania- La Città Felice - Associazione antimafie Rita Atria - Akkuaria
CGIL Catania - Casablanca (Rivista antimafia - Le Siciliane) - Circolo Città Futura  -Emergency Catania
Kalon  -Logos Catania  -Girodivite - Open Mind - Rete Donne SEL

Da admin Il 22/05/2012 20:51

Domenica 27 Maggio 2012 ore 20.15 nel Piazzale Oscar Romero,
antistante la Parrocchia Santi Pietro e Paolo (Via Siena, 1)

20 ANNI DALLA STRAGE DI CAPACI
MANTENIAMO VIVA LA MEMORIA
SU FALCONE, BORSELLINO
E TUTTE LE VITTIME DELLA MAFIA!

Da admin Il 11/04/2012 14:54

... e le perplessità non mancano….

di Iena Giudiziaria, Marco Benanti

Sentenza in secondo grado per il “Caso Messina”, la vicenda degli intrecci fra pezzi della criminalità organizzata e pezzi delle istituzioni attraverso la gestione della falsa collaborazione del “pentito” Luigi Sparacio. A distanza di quindici anni della denuncia dell’avv. Ugo Colonna che aveva scoperchiato il “caso Messina” e di quattro anni dalla sentenza di primo grado, la Corte d’appello di Catania, presieduta da Ignazio Santangelo, ha confermato la condanna a sette anni per concorso esterno in associazione mafiosa dell’ex Gip di Messina, Marcello Mondello. Prescrizione del reato per l’ex sostituto procuratore della Dda di Messina, già sostituto procuratore nazionale antimafia Giovanni Lembo e assoluzione per il maresciallo dei carabinieri Antonio Princi, suo principale collaboratore.


Da admin Il 22/02/2012 15:11
Dopo lo straordinario successo dei referendum del 12 e 13 giugno 2011 che sancivano la volontà della maggioranza degli italiani in merito alla gestione pubblica del servizio idrico, il Governo continua a proporre le privatizzazioni. Il Forum Acqua Bene Comune di Catania si oppone a questa logica ed invita tutti a partecipare all’incontro pubblico che si terrà il 24 febbraio alle ore 18.00 al Cortile Platamone. Il tema principale dell'incontro sarà: dov'è finito il referendum?
Da admin Il 09/02/2012 14:28

Il nuovo appello firmato da 27 Associazioni catanesi contro l'attuale progetto "Viabilità di scorrimento Europa-Rotolo"
Il 31 luglio 2009 tredici associazioni catanesi, numerosissimi cittadini, professionisti, tecnici e docenti universitari avevano rivolto un appello agli organi di informazione, alla cittadinanza ed alle istituzioni affinché non venisse realizzato il progetto denominato "Viabilità di scorrimento Europa-Rotolo" nei termini descritti in un'inchiesta pubblicata nei giorni precedenti sul "Quotidiano di Sicilia" a firma di Antonio Condorelli: «400 mila metri quadri di sbancamento a 10 metri sul livello del mare, 56 mila metri quadri di centro commerciale e 48 mila mq di parcheggi a pagamento spalmati tra una strada che doveva essere una via di fuga antisismica e un pezzo di costa lungo 1200 metri, in concessione per 38 anni ad un gruppo imprenditoriale».


Da admin Il 07/02/2012 23:37

di Vincenza Scuderi

"Della passione di Gesù Cristo che visse duemila anni fa sappiamo tutto. Della passione di Michele Passanisi, vita e morte di Michele Passanisi, non sappiamo niente. Un uomo come milioni. Ehè! Tutto ciò è molto scomodo per la giustizia" (Prima che vi uccidano, Giuseppe Fava)

Da admin Il 07/02/2012 23:11

di Marisa Acagnino, n. 22 Casablanca

Per alcuni sarebbe legato al riciclaggio. Per altri sarebbe sviluppo e modernità: Milioni di metri quadrati di centri commerciali soffocano le piccole botteghe dei centri storici alterando la fisionomia delle città.
Commercianti ridotti ormai alla fame e alla chiusura. Catania, la città più invasa dalla distribuzione organizzata. 

 

Da admin Il 18/01/2012 20:18
Se non ora quando? Catania

Si svolgerà il 20 gennaio alle ore 16:00 presso il Teatro Musco di Catania "Corpi e immagini di donne. Seminario sull'uso strumentale del corpo della donna in pubblicità", di Graziella Priulla.

 Le donne sono intrappolate in due stereotipi: o casalinga felice di pulire la casa, o corpo giovane, bello e soprattutto disponibile. La ripetitività di questi soli due modelli, in televisione e in pubblicità, fa dell’Italia un caso di studio. Corpi femminili seminudi, dovunque. Immagini ai limiti della pornografia campeggiano in ogni spazio pubblico, sono approvate e vengono scambiate per libertà d’espressione . La donna presenta il prodotto; la donna è il prodotto; la donna si compra con il prodotto. Col nudo femminile si va sul sicuro: “è il mercato che ce lo chiede” dicono i pubblicitari. Ma è vero? Gli stereotipi sono lesivi della dignità della donna, ma anche di quella dell’uomo, ridotto e umiliato in una rappresentazione animale e machista. Sono davvero così, gli uomini?...
Da admin Il 17/12/2011 16:53
Il Teatro Coppola è un bene comune: un luogo negato alla cittadinanza da più di cinquant'anni, simbolo dell'assenza di politiche di sviluppo culturale e di riqualificazione perpetrata ai danni dei cittadini, a Catania come nel resto del Sud, da tutte le parti politiche senza distinzione alcuna.[...]
Da admin Il 15/12/2011 12:34
Lottare per sconfiggere le mafie significa Lottare innanzitutto per il rispetto di TUTTI. I Diritti non hanno colore e le mafie non hanno confini. Ecco perché l'Associazione Antimafie "Rita Atria" domenica sarà a Mineo.
Da admin Il 15/12/2011 12:19
di Antonio Mazzeo
Il villaggio degli aranci di Mineo (Ct), il mega-centro di semidetenzione per richiedenti asilo e migranti, a quasi un anno dalla sua istituzione, testimonia il completo fallimento del modello di “solidarietà” securitaria del governo Berlusconi-Maroni. È il “non luogo” dove si consuma la spersonalizzazione, dove l’ospite-recluso si “sente atopos, fuori posto, né cittadino né straniero, collocato in un luogo bastardo al confine tra l’essere e il non-essere sociale”.[...]
Da admin Il 12/12/2011 14:32

di acquainsicilia.org
C'era chi aveva cantato vittoria... ma....
Anche i Comuni della Provincia di Catania
disattendono il voto referendario e la volontà dei cittadini, non ne vogliono proprio sapere di gestire l’acqua con aziende speciali e approvano la costituzione di una società in house.

Da admin Il 05/12/2011 18:29
MERCOLEDI 7 DICEMBRE ALLE ORE 12.30 presso Palazzo degli Elefanti, nella sede del Comune di Catania, si terrà una conferenza dei capigruppo del Consiglio comunale per discutere in ordine alla questione relativa all’attivazione dell’”Albo comunale delle Associazioni”, previsto dall’ART. 41 dello Statuto del Comune etneo, ma non ancora attivato.
Da admin Il 05/11/2011 18:48

 Qualcuno cantava vittoria dando la notizia:
ATO Catania Acque, accoglie le richieste avanzate dal Forum catanese acqua bene comune.
Mesi di iniziative, denunce, conferenze stampa, raccolta di firme, etc...

Da admin Il 11/10/2011 18:14
MERCOLEDI 12 OTTOBRE, alle ORE 10.00 una rappresentanza delle ventisei associazioni indicate in calce si recherà a Palazzo degli Elefanti, nella sede del Comune di Catania, per depositare altrettante richieste di iscrizione all’ "Albo comunale delle Associazioni", previsto dall'ART. 41 dello Statuto del Comune etneo.

Archivio

Archivio
<giugno 2017>
lunmarmergiovensabdom
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293012
3456789
Mese
Vai

Tags

Antonio Mazzeo (14)
Nadia Furnari (12)
Parco Commerciale Barcellona P.G. (10)
Rino Giacalone (10)
Adolfo Parmaliana (7)
Attilio Manca (6)
Sandro Marcucci (6)
Anna Maria Scarfò (5)
Antifascismo (5)
Testimoni di Giustizia (5)
Mario Ciancarella (4)
Stefania Noce (4)
Tirrenoambiente (4)
Antonio Mazzeo Militarizzazione Sicilia (3)
Antonio Mazzeo MUOS (3)
Associazione Antimafie "Rita Atria" (3)
Milazzo (3)
MUOS (3)
NO MUOS (3)
Processo Rostagno Rino Giacalone (3)
Reggio Calabria Centro Sociale Cartella (3)
Simona Scibilia (3)
8 marzo 2013 (2)
Barcellona P.G. (2)
Carmelo Catania (2)
CIE Galleggianti (2)
Comune di Falcone (2)
Css (2)
Di Matteo (2)
Droni Sigonella Antonio Mazzeo (2)
Falcone (2)
Furnari (2)
Giuseppe Fava (2)
Graziella Campagna (2)
Graziella Proto (2)
I Siciliani Giovani (2)
mafia barcellonese (2)
Maria Teresa Collica (2)
Mario Alberto Dettori (2)
Morti sul lavoro (2)
NO MUOS Antonio Mazzeo (2)
Oikos (2)
omofobia (2)
Peppino Impastato (2)
Presidio "Rita Atria" Partanna (2)
Presidio Partanna (2)
Provvidenza Grassi (2)
Rifiuti (2)
Rita Atria - 20 anni (2)
Strage di Ustica (2)
Telejato Informazione Sicilia (2)
Terna (2)
Trattativa Stato Mafia Saro Cattafi (2)
Violenza sulle Donne (2)
2016 (1)
4 novembre pace (1)
416 ter (1)
Abruzzo Liguria Aquila (1)
Abruzzo Mafie (1)
Abruzzo territorio (1)
Acqua pubblica (1)
acquainsicilia.org privatizzazione dell'acqua Sicilia (1)
Adolfo Parmailiana Franco Cassata Procura di Reggio Calabria (1)
Aeroporto Trapani Birgi (1)
Alessandro Idonea Graziella Proto Peppino Impastato (1)
Alessandro Marcucci Silvio Lorenzini (1)
Alessio di Florio (1)
Ambiente Messina Coordinamento Ambientale Tutela del Tirreno (1)
Antimafie Rita Atria Nadia Furnari Graziella Proto InformazioneMonforte S. Giorgio (1)
antiraket mafia (1)
Antonietta Dettori (1)
Antonio Franco Cassata (1)
Antonio Gramsci 25 aprile (1)
Antonio Mazzeo Droni Sicilia Guerra (1)
Antonio Mazzeo Enrico di Giacomo omicidio Bottari (1)
Antonio Mazzeo Finmeccanica guerra (1)
Antonio Mazzeo Querela Falcone (1)
Antonio Mazzeo Rosario Cattafi Francesco Di Maggio (1)
Antonio Mazzeo Valle del Mela Raffineria di Milazzo (1)
Appello Antifascista (1)
Armi chimiche Antonio Mazzeo Sicilia (1)
Arresto Saro Cattafi Barcellona P.G. (1)
Artisti NO MUOS (1)
assemblea regionale siciliana (1)
Associazione daSud Lea Garofalo (1)
Associazione no profit Gener-AZIONE98041 (1)
Avvocati Liberi Catania (1)
Barbara Dettori (1)
Barcellona (1)
Barcellona P.G. Comune Parco Commerciale (1)
Barcellona P.G. Massoneria (1)
Barcellona P.G. Rosario Pio Cattafi (1)
Barcellona Pozzo di Gotto (1)
Beni Comuni Acqua (1)
Calabria Scuole (1)
campo San Teodoro (1)
Cannova (1)
Cantieri Culturali della Zisa (1)
Capitano Ciancarella (1)
Cartella Reggio Calabria (1)
Casablanca 31 (1)
Casablanca Graziella Proto (1)
Casablanca informazione antimafia (1)
Caso Messina (1)
Catania Diritti delle donne (1)
Catania Pride (1)
Catanzaro (1)
Centri Commerciali (1)
Centro PIo La Torre Antimafia (1)
Cinecittà (1)
Colletttiva AutonoMia (1)
Comitto Siamo Tutti Telejato (1)
Coordinamento regionale dei Comitati NO MUOS (1)
Coordinamento regionale NO MUOS Mamme NO MUOS (1)
CPA di Pozzallo (1)
Crocetta (1)
DIAZ (1)
digitale terrestre IDV (1)
Dimenticati Emanuele Scieri (1)
Dimenticati Sandro Marcucci Silvio Lorenzini (1)
Diritti Calabria Rosarno Gioia Tauro (1)
Diritti Civili (1)
diritti delle donne (1)
Diritti Kurdistan (1)
diritti LGBTQI (1)
Don Giacomo Panizza 'ndrangheta (1)
don panino (1)
don Scordo (1)
Donne che si ribellano (1)
Droni Antonio Mazzeo Lethal Autonomous Robotics Unmanned Aircraft Systems (1)
Droni Giovanni Lo Porto (1)
Droni IlManifesto.it Manlio Dinucci (1)
Edipower (1)
Elettrodoto Terna (1)
Elettrodotto Sorgente-Rizziconi (1)
Elettrodotto Terna (1)
elettrosmog (1)
Fabrizio Pioli Vitta 'ndrangheta Simona Napoli (1)
Falcone Antonio Mazzeo (1)
Falcone Barcellona P.G. Gotha Bisognano (1)
femminicidio (1)
Finmeccanica Antonio Mazzeo (1)
Franca Rame (1)
Francesco Francaviglia Nadia Furnari Goffredo D'Antona (1)
Franco Mastrogiovanni (1)
Gigliopoli (1)
Giovanni Falcone Stefania Mulè (1)
Giovanni Filianoti (1)
Giovanni Impastato Cinisi (1)
Giovanni Isgrò (1)
Giuseppe Tusa (1)
GLBT omofobia (1)
GOTHA 3 (1)
GOTHA Informativa Gico di Firenze 1996 (1)
Grazielal Campagna Piazza Fontana 12 dicembre Associazione Antimafie "Rita Atria" (1)
Ignazio Aloisi (1)
ILARIA ALPI e MIRAN HROVATIN (1)
Ilaria Alpi Miran Hrovatin (1)
ILVA Taranto (1)
Informazione mafia 'ndrangheta camorra Emilia Romagna (1)
IV commissione (1)
Khadim Bamba Fall (1)
Laura Picchi (1)
Laura Picchi eBook sulla strage di Ustica (1)
Lavoro Calabria (1)
Leoluca Orlando Renato Accorinti (1)
LGBT stop omofobia (1)
Libia (1)
Libri (1)
Licodia Eubea (1)
Lotta contro il Razzismo Roma (1)
Luigi Orsino Testimone di Giustizia (1)
mafie (1)
Magistratura (1)
malanova (1)
Mamme NO MUOS (1)
Marco Benanti Processo Scuto (1)
Maria Concetta Cacciola Donne che si ribellano (1)
Maria Grazia Laganà (1)
Marino (1)
Mario Ciancarella Caso Scieri (1)
Mario Ciancarella Comune di Lucca (1)
Mario Ciancarella Radiazione Sandro Marcucci Mario Alberto Dettori (1)
Mario Ciancarella tragédie Ustica (1)
martin luther king (1)
Massimo Coraddu Massimo Zucchetti Antonio Mazzeo Arpa Sicilia (1)
Massimo Zucchetti (1)
Mauro Rostagno Peppino Impastato Salvo Vitale (1)
Mazzarrà Sant'Andrea (1)
Messina Privatizzazione Acqua acquainsicilia.org (1)
Milazzo Anna Cambria (1)
Militarizzazione (1)
Miriam Mafai (1)
Montalbano e Mazzarrà (1)
Mozione Parlamentare contro il MUOS (1)
Nadia Furnari Goffredo D'Antona (1)
Nadia Furnari Santo Laganà (1)
Nato Kosovo Antonio Mazzeo (1)
'ndragheta stopndrangheta.it rassegna stampa (1)
'ndrangheta Milano (1)
ndrangheta Vivo Valentia (1)
Ninetta Burgio (1)
NO MORE (1)
NO MUOS contro la militarizzazione (1)
NO MUOS Milano (1)
NO MUOS Niscemi (1)
NO TAV (1)
Non Parlo più (1)
Non Parlo Più di Vittorio Nevano (1)
NOTAM (1)
NOTAM Catania Fontanarossa (1)
Oasi del Simeto (1)
omicidio Ignazio Aloisi (1)
Omofobia Forza Nuova (1)
Operai Ilva (1)
Operai Orazio Savoca (1)
PalaNebiolo (1)
Palermo Cultura (1)
parco commerciale (1)
Patrizia Livreri (1)
Pescara (1)
Pesce Rosarno 'ndrangheta (1)
piano rifiuti (1)
Pinelli (1)
Pio La Torre Rosario Di Salvo (1)
Pippo Sciacca (1)
Placido Rizzotto (1)
Ponte di Messina Antonio Mazzeo (1)
Premio (1)
Premio Adolfo Parmaliana 2016 (1)
Presidio "Rita Atria" Libera Milazzo-Barcellona P.G. (1)
Presidio Bari Rita Atria (1)
Presidio Partanna (TP) (1)
Privatizzazione dell'acqua referendum (1)
Privatizzazione dell'acqua Sicilia (1)
RAM (1)
Referendum Costituzionale (1)
Reggio Calabria scioglimento comune (1)
Renato Accorinti (1)
Report Sigfrido ranucci (1)
rifiuti abruzzo (1)
Rino Giacalone Mauro Rostagno (1)
Rino Giacalone Pino Maniaci (1)
Rita Atria (1)
Rita Atria Monasterace 28 luglio 2012 (1)
Rita Atria Nadia Furnari Valentina Barresi (1)
Rita Atria Paderno Dugnano (1)
Rita Atria Stefania Noce 25 luglio 2015 Palermo (1)
Roberto Ravidà (1)
Rosario Pio Cattafi Bisognano (1)
Rossella Urru (1)
S.I.A.P (1)
Salute Discariche Lentini Leucemia Sigonella (1)
Salvatore Coppola (1)
Salvo Vitale (1)
Sandro Marcucci Silvio Lorenzini (1)
Sandro Marcucci Silvio Lorenzini Nadia Furnari (1)
Sandro Marcucci Silvio Lorenzini Strage di Ustica (1)
Sandro Marucci (1)
Santo Napoli (1)
Sarina Ingrassia (1)
Scuole eucazione alla giustizia Calabria Amantea Fi.Da.Pa. (1)
SIAP (1)
sicilia (1)
Sicilia Privatizzazione dell'acqua (1)
Sigonella Niscemi Antonio Mazzeo (1)
Sindaci per Mario Ciancarella (1)
Siria Il Manifesto (1)
Stefania Mulè immaginARTE (1)
Stefania Mulè Stefania Noce Rita Atria (1)
Stefania Noce Femminicidio (1)
stopndragheta.it (1)
stopndrangheta.it (1)
Strage di Bologna (1)
Stragi Trapani Alcamo (1)
Telejato (1)
Terra mia (1)
Testimone Calabria (1)
Testimone Calabria Maria Concetta Cacciola (1)
Testimoni di Giustizia Grasso Franzè (1)
Testimoni di Giustizia Tagli alle forze dell'ordine (1)
Toscana Strage di Viareggio (1)
Trasfobia (1)
Trattativa (1)
Tunisia (1)
Turi Vaccaro (1)
Turi Vaccaro Massimo Zucchetti (1)
UDI Catania (1)
ulisse (1)
Valle del Mela (1)
Ventennale Rita Atria Nadia Furnari Santina Latella Simona Scibilia (1)
Vittorio Arrigoni (1)
Vittorio Nevano (1)
Vodafone (1)
Zona 22 (1)
Zona Franca 22 (1)
Zona22 (1)
Zucchetti (1)