Archivio News dell'Associazione Antimafie Rita Atria Archivio News - Ciao Andrea. Ciao Compagno di Viaggio...

Ricerca

View_Blog

Ciao Andrea. Ciao Compagno di Viaggio...

ott 30

Scritto da:
30/10/2017 08:00  RSS

Ciao Andrea. Ciao Compagno di Viaggio... l'Associazione Antimafie Rita Atria... ci mancherai!





Affidiamo la Memoria Attiva di Andrea allo splendido "Ciao" di una grande donna: Giogia Listì.


In ogni organizzazione ci sono facce e anime.

Le facce vanno in giro per le assemblee, riempiono gli altri di paroloni dotti e lunghi avverbi polisillabici, per lo più con toni saccenti.

Poi ci sono le anime, sempre presenti, instancabili, ogni giorno aprono la porta e alzano le serrande, sanno tutto di una sede e di tutti i suoi militanti, ogni dettaglio delle vite delle attiviste, impregnano le pareti del proprio odore e la loro presenza dilaga.

Andrea è un'anima.

L'anima della nostra piccola organizzazione e del nostro ancor più piccolo collettivo.
Il suo odore è un po' acre, caffè misto a tabacco, la voce rauca un po' nasale risuona dal corridoio e il sorriso caldo ti accoglie dietro la porta. 
Il suono della sua risata attraversa il corridoio, quasi sempre ridacchia a volte scroscia in grasse risa che mettono allegria all'aria: sempre la sua ironia lucida e tagliente, la capacità di percepire quel senso del contrario, comico misto a patetico, senza mai giudicare o essere altezzoso.
La sua risata mai vuota e sterile, sempre calda.

Andrea...
che sa a memoria ogni singolo tassello della nostra sede.
Ogni volta che vado da qualche parte, prima di arrivare Andrea ha già chiamato almeno 3 persone che mi aspettano, così anche quando vado in giro per un monitoraggio, anche se non so di preciso cosa fare, so già dove mangiare, ho dove dormire e c'è sempre una voce che mi chiama per sapere se sono arrivata.

Andrea...

Andrea che si avvolge nello striscione con la sua pancia per non farlo sequestrare dalla digos, che raccoglie firme, organizza pullman e convoca presidi. 
Andrea che manda un comunicato alla posta giornaliera anche del Tokyotoday e, se serve, spamma come il mio haker di anonymous

Andrea, lui che si scusa di non essere venuto al presidio di sabato perché da giovedì è trattenuto in ospedale.
Andrea che organizza ogni corteo del 9 maggio come se il 10 finisse l'Universo e ogni sciopero generale come se la presa del palazzo d'inverno fosse già scritta come un punto sui manifesti.

Lui che con un tubo in gola mi chiede dei ragazzi tunisini alla stazione e che con respiro affannoso e rauco pronuncia distintamente solo la parola “bastardi” per gli sbirri che hanno dato un'espulsione a un ragazzino di 18 anni.

Andrea è la nostra arma segreta.

Andrea non c'è più e a noi sono rimaste le porte da aprire, le serrande da alzare e le stanze vuote.

Dovrei usare il passato, tutti dicono. 
Ma non è un racconto, è un'azione abituale a cui non intendo abituarmi, quindi va bene così.

Le comuniste e i maschi della stessa specie, nonostante lo sguardo lucido, hanno la grande abilità di plasmare il mondo a loro immaginazione.

Se oggi Andrea non è qui ad aprire la nostra porta è per un buon motivo.
Ma non perché il suo corpo giace dentro una cassa, questo è un dettaglio.
Andrea non è qui perché ci sono tante nuvole da tingere di rosso, perché sta organizzando sicuramente un sound system con i cherubini per lo sciopero generale, distribuendo clandestinamente lamette tra i dannati della terra o montando su uno sportello cerca casa per i giovani precari del limbo.

Ora so che se qualche antenna cadrà giù a Niscemi nella notte, se a qualche mafioso di merda scoppieranno le gomme dell'auto giusto davanti un commissariato o qualche nazi si prenderà a sprangate da solo con la sua mazza, se qualche barcone arriverà tranquillo e sicuro in un porto non presidiato dalle forze dell'ordine, guidato solo dalla luce della luna, 
so che ci sarà un baffo nell'aria.

E tu, caro compagno, vola via per oggi,
ma stai ben sicuro che ci rivedremo presto
e fino ad allora ogni volta che alzo il pugno con il naso all'insù
da qualche parte di una nuvola sentirò la tua risata.

Ciao Andre, buon volo

Giorgia


Archivio

Archivio
<novembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910
Mese
Vai