Archivio News dell'Associazione Antimafie Rita Atria Archivio News - Comunicato stampa sulla nomina di Vincenzo Culicchia per la redazione del piano giovani

Ricerca

View_Blog

Comunicato stampa sulla nomina di Vincenzo Culicchia per la redazione del piano giovani

set 8

Scritto da:
08/09/2014 10:43  RSS

Apprendiamo con vivo sconcerto che il Patto dei Democratici per le Riforme che sostiene il governo Crocetta ha affidato a Vincenzo Culicchia il piano giovani. E leggiamo con altrettanto sconcerto le motivazioni: “Non poteva essere fatta scelta migliore – afferma il capogruppo Giuseppe Picciolo - che indicare una personalità politica qual è Culicchia di grande esperienza e capacità, nonché di grande spessore umano, per collaborare con il PDR alle riforme necessarie in settori come la formazione professionale e il mercato del lavoro. Siamo estremamente soddisfatti che l’onorevole Culicchia abbia accettato questo incarico, svolto peraltro gratuitamente, che consentirà alla nostra formazione politica – aggiunge Giuseppe Picciolo – di proporre concretamente innovazioni normative e proposte politiche che consentano al governo Crocetta di raggiungere gli obiettivi sulle riforme alle quali sta lavorando nell’interesse dei siciliani e soprattutto dei giovani“. (fonte: http://www.partannalive.it/regione/2014/09/piano-giovani-e-formazione-per-il-pdr-ci-pensa-culicchia/)

Chiediamo direttamente al Presidente Crocetta il curriculum di Vincenzino Culicchia. Lo chiediamo a Crocetta visto che proprio lui a Gela ha inaugurato, quando era sindaco, la casa di Rita Atria e visto che più volte ha speso parole di elogio per Rita Atria... la Picciridda che accusava proprio Culicchia. Vero, Culicchia è stato assolto. Ma noi abbiamo letto le carte e non possiamo di certo condannarlo sul piano giudiziario ma lo possiamo fare su quello politico. No. Per noi  Culicchia non è un uomo di grande spessore né politico, né umano. Chiediamo al Presidente Crocetta di indicarci lui lo spessore politico e umano. Chiediamo che il Presidente Crocetta vada a cercare lo spessore politico e umano nella Relazione della Giunta per le Autorizzazioni a Procedere dell’11 maggio del 1992 (trasmessa al Ministro Martelli e il 15 giugno 1992 presentata alla Presidenza, nr. 25 di Casablanca).

Ricordiamo al presidente Crocetta & C. che la Camera concesse ai giudici l'autorizzazione a procedere. Vero. Poi fu assolto ma non serve una condanna per il giudizio politico. Bastano le carte i fatti, le azioni, le attività, le frequentazioni. E noi riteniamo che un uomo si possa condannare politicamente.
 

Chiediamo a chi dice di fare Memoria di Rita Atria di esprimersi sulla scelta dei sostenitori del governo Crocetta e sul silenzio assenso del Presidete Crocetta. Lo chiediamo a chi si presenta con la fascia tricolore davanti alla tomba di Rita. Lo chiediamo a chi approva le leggi per il risarcimento dei testimoni nel nome di Rita Atria... e siamo certi che le associazioni che ricordano puntualmente morte e compleanni di Rita sapranno prendere le dovute distanze.

Associazione Antimafie "Rita Atria"


Il n. 25 di Casablanca in cui viene fatta memoria di Rita Atria

http://www.lesiciliane.org/casablanca/pdf/CB25.pdf

Quello che diceva Rita Atria:

http://www.ritaatria.it/Testimoni/RitaAtria/IlDiario.aspx


Archivio

Archivio
<ottobre 2018>
lunmarmergiovensabdom
24252627282930
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234
Mese
Vai