Archivio News dell'Associazione Antimafie Rita Atria Archivio News - MUOS: il ministero della difesa bocciato dal TAR

Ricerca

View_Blog

MUOS: il ministero della difesa bocciato dal TAR

lug 10

Scritto da:
10/07/2013 10:43  RSS

di Nello Papandrea
Ieri il TAR di Palermo ha rigettato le richieste di sospensiva fatte del Ministero dell'Interno contro la Regione per le Revoche delle autorizzazioni riguardanti il MUOS di Niscemi. In particolare il TAR ha dichiarato che il principio di precauzione impone lo stop ai lavori sintanto che non sia dimostrato senza ombra di dubbio che il sistema MUOS sia "assolutamente" innocuo. Il TAR ha, inoltre precisato che sussistono seri dubbi anche in ordine alle interferenze strumentali che l'impianto potrebbe avere con gli aeroporti di Comiso, Sigonella e Catania.
Come avvocato che assiste nei procedimenti al TAR il Coordinamento dei Comitati NO MUOS insieme a Paola Ottaviano (immensa, come donna e come professionista), mi corre l'obbligo di fare alcune osservazioni.
Si tratta di una prima, sia pur provvisoria (l'ordinanza può essere impugnata e poi i giudizio proseguono nel merito) vittoria che, però, ci consente di guardare il futuro con maggiore serenità. Costruendo in maniera seria non si prendono solo porte in faccia, ma c'è speranza di far prevalere le ragioni sull'arroganza del potere (vengo da un'altra battaglia, quella della legge 40/2004 nella quale, dopo anni di porte in faccia ed un referendum andato male, un manipolo di avvocati non disillusi siamo riusciti a far abrogare parte della legge dalla Corte Costituzionale ed ora stiamo tornando alla Corte per l'eterologa).
Questo primo risultato è stato costruito con il lavoro di tutti gli Attivisti e i Comitati che, facendo della questione MUOS un caso pubblico di interesse nazionale, hanno puntato i riflettori anche della politica su una vicenda squallida che vede il nostro territorio utilizzato come presidio di guerra.
In particolare il ringraziamento di tutti va ad Antonio Mazzeo che con il proprio impegno ha aperto gli occhi di tutti ed ai Prof. Zucchetti e Coraddu che hanno dato solide basi scientifiche alla protesta, mentre il mio ringraziamento personale è per Alfonso Di Stefano che ha aperto i miei di occhi coinvolgendomi anche come legale in questa vicenda.
Ora non bisogna abbassare la guardia, cercheranno di dimostrare che il MUOS non fa male, non dobbiamo permetterglielo! Inoltre dobbiamo impegnarci per fare smantellare le 46 antenne presenti, con azioni mirate davanti ai Tribunali Civili.
L'ordinanza del TAR rafforza, acnhe, la posizione degli attivisti sanzionati nei confronti del Prefetto e del Questore di Caltanissetta che hanno commesso un autentico sviamento di potere. Chiediamo a gran voce il loro trasferimento!
Oggi, però, per un giorno, tiriamo un sospiro di sollievo, guardiamo al futuro con più ottimismo e prepariamoci alle prossime battaglie.
Grazie a tutti gli attivisti, i movimenti e i Comitati che ogni giorno lottano contro il MUOS!
Nello

Archivio

Archivio
<febbraio 2020>
lunmarmergiovensabdom
272829303112
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728291
2345678
Mese
Vai