Archivio News dell'Associazione Antimafie Rita Atria Archivio News - COMUNICATO STAMPA: MUOSO, PRESIDIO PARTANNESE ESPRIME DISSENSO NEI CONFRONTI DEL GOVERNO...

Ricerca

View_Blog

COMUNICATO STAMPA: MUOSO, PRESIDIO PARTANNESE ESPRIME DISSENSO NEI CONFRONTI DEL GOVERNO...

gen 11

Scritto da:
11/01/2013 08:41  RSS

COMUNICATO STAMPA: MUOSO, PRESIDIO PARTANNESE ESPRIME DISSENSO NEI CONFRONTI DEL GOVERNO...

Il presidio partannese dell’Associazione Antimafie Rita Atria esprime il proprio dissenso nei confronti della decisione del governo di dichiarare il sito di Niscemi, sede designata per l’installazione del MUOS, “di interesse strategico per la difesa militare della nazione e dei nostri alleati”. Secondo la nota indirizzata al governatore Crocetta dal Ministro dell’Interno Cancellieri, infatti, "non sono accettabili comportamenti che impediscano l'attuazione delle esigenze di difesa nazionale e la libera circolazione connessa a tali esigenze, tutelate dalla Costituzione". Parole che, nei fatti, si tradurrebbero nell’ennesima legittima violazione dei diritti della popolazione siciliana, esposta a comprovati rischi per la salute, minando ancora una volta lo sviluppo economico e sociale di una terra preda di interessi tutt’altro che nobili. 

Risposta negativa alle “intimidazioni” dall’alto, è però prontamente giunta martedì dall’Ars che, riunitasi a Palazzo dei Normanni, ha approvato la mozione presentata da Fabrizio Ferrandelli (Pd), a favore della revoca delle autorizzazioni (concesse nel 2011 dal governo Lombardo) per la costruzione del sistema di comunicazione radar americano in provincia di Caltanissetta, nel bel mezzo di una riserva naturale. Un’arma strategica offensiva di nuovo tipo, parte di un sistema di basi collegate a satelliti geostazionari, che consentirebbe agli Stati Uniti di condurre azioni di rilevazione, guida di droni, rilevazione e offesa verso terzi, senza alcun controllo da parte italiana. Studi sul sistema in fase di realizzazione dimostrano come la potenza delle emissioni elettromagnetiche sia tale da potere avviare la detonazione degli ordigni a bordo degli aerei militari. Una minaccia che in questi mesi ha destato la voce dei comitati civici e la preoccupazione dei residenti e che, nonostante la fresca decisione del parlamento siciliano, rimane tangibile a seguito della dichiarazione di interesse nazionale, tendente a vanificare future iniziative a tutela della Sicilia e dei siciliani.


Associazione Antimafie "Rita Atria" 

Presidio di Partanna (TP)

Questa è la democrazia. Passa la Gru della MORTE. Ad uccidere i cittadini non sranno le coppole ma lo Stato che ha decretato che i niscemesi e i cittadini siciliani possono e devono morire per la sicurezza degli alleati.

Archivio

Archivio
<febbraio 2020>
lunmarmergiovensabdom
272829303112
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728291
2345678
Mese
Vai