Archivio News dell'Associazione Antimafie Rita Atria Archivio News - Mafia a Palermo, colpo al mandamento della Noce

Ricerca

View_Blog

Mafia a Palermo, colpo al mandamento della Noce

ott 23

Scritto da:
23/10/2012 07:26  RSS

L'Associazione Antimafie "Rita Atria", presidio di Palermo, esprime grande soddisfazione per le attività della magistratura e della polizia di stato. Queste Istituzioni, nonostante i tagli e l'ostruzionismo della politica sono al fianco dei cittadini nell'attività di liberazione.

Pubblichiamo il commento su facebook di un poliziotto
Lo diciamo da anni sicuri del fatto nostro, sicuri che il vento adesso sta cambiando.. 41 arresti in una sola notte.. una città bella come sempre che si sveglia più libera e respira a pieni polmoni l'aria del cambiamento.. Lo dicevano anni 

fa ai più scoraggiati, anche ai ragazzi che incontravamo e incontriamo nelle scuole negli incontri che il SIAP di Palermo ha sempre fatto: "alla fine vincono sempre i buoni, vince sempre chi ha creduto di più, anche quando nessuno credeva più.. ed oggi quegli stessi poliziotti scenderanno in piazza a sostenere i loro diritti contro un governo insensibile alle loro richieste..

Luigi Lombardo

fonte: http://www.gds.it/gds/edizioni-locali/palermo/dettaglio/articolo/gdsid/218082/

Mafia a Palermo, colpo al mandamento della Noce

 

PALERMO. Una vasta operazione antimafia della polizia in corso a Palermo ha consentito di smantellare il mandamento della "Noce". Gli agenti della squadra mobile stanno eseguendo 41 ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal Gip su richiesta della Dda, con le accuse di associazione mafiosa, estorsione, traffico di sostanze stupefacenti, interposizione fittizia, possesso ed uso illegale di armi da fuoco ed altri reati.     
L'operazione ha consentito di ricostruire integralmente l'attuale organigramma, nonché i vertici operativi di tre famiglie mafiose: "Noce", Altarello e "Cruillas-Malaspina", incardinate nel mandamento mafioso. 
Nell'ambito dell'inchiesta gli inquirenti hanno individuato i responsabili delle estorsioni ai danni di imprenditori e commercianti, alcuni dei quali hanno denunciato i loro taglieggiatori. Il racket avrebbe imposto il pizzo persino a una casa di produzione cinematografica impegnata nella realizzazione di uno sceneggiato televisivo.     
Le indagini, condotte anche con l'ausilio di intercettazioni telefoniche e ambientali, hanno registrato anche la violenta reazione dei capi del mandamento al tentativo di ribaltare le gerarchie da parte di alcuni "emergenti". E' emersa inoltre una fitta rete di relazioni tra gli esponenti di vertice del mandamento della Noce e quelli di altre famiglie della città, anche attraverso alcuni summit mafiosi monitorati dagli investigatori.     
L'inchiesta ha consentito, infine, di accertare il sostegno economico fornito alle cosche dalle numerose agenzie di scommesse sportive dislocate sul territorio, riconducibili a Cosa Nostra e poste sotto sequestro

Archivio

Archivio
<novembre 2019>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
Mese
Vai