Archivio News dell'Associazione Antimafie Rita Atria Archivio News - PROCESSO ROSTAGNO: 32^ udienza

Ricerca

View_Blog

PROCESSO ROSTAGNO: 32^ udienza

giu 20

Scritto da:
20/06/2012 19:11  RSS

PROCESSO ROSTAGNO: 31^ udienza - 20 giugno 2012

di Rino Giacalone

 

Aula di Corte di Assise di Trapani.....solo due testi....Antonio Patti e Marchese Giudici in aula Rispetto ai testi assenti il cancelliere afferma che Francesco Elmo ha prodotto certificato medico per giustificare l'assenza....

Oggi sono stati citati Mutolo Marchese e Patti.....impedito per ragioni di salute Gaspare Mutolo gli altri due sono presenti Si comincia con Antonio Patti...verrà sentito in video conferenza Le domande dell'avv Vito Galluffo difensore dell'imputato Vito Mazzara......

La s toria di Antoinio Patti....Marsalese....Oggi sono libero ho avuto condanne per omicidio.....a suo carico una quarantina di omicidi o direttamente o contribuendo.....Condannato per omicidi e associazione mafiosa....Ero uomo d'onore appartenevo alla famiglia di Marsala ero in Cosa nostra .......ho fatto giuramento nella famiglia di Marsala quando capo era Vincenzo d'amico con la santina che bruciava tra le mani ....presenti erano i componenti della famiglia di Marsala....affiliazione avvenuta nel 1979....il giorno che faceva il compleanno mio cognato Titone Antonino...rimasto dentro Cosa nostra fino al 1995....ero capo decina della famiglia di Marsala....avevamo rapporti con tutte le famiglie mafiose della provincia ....i rapporti erano intensi....poi a me mi chiamavano sempre....io ero uomo di fiducia di Ciccio Messina di Mazara detto u muraturi....conoscevo bene Ciccio Messina Denaro....Matteo Messina Denaro....abbiamo fatto pure qualchecosa assieme...omicidio....ricordo che una volta andammo a Partanna a fare un omicidio e ci eravamo nascosti in una casa dove abbiamo aspettato per due o tre giorni alla persona che dovevamo ammazzare....c'era anche vito mazzara giovanni leone c'era ciruzzu un ragazzo di fiducia di Matteo poi c'era pandolfo un dottore questo delitto interessava a lui...due omicidi nella stessa mattinata....siamo andati in questo posto un imprenditore dovevamo ammazzare avevamo un furgone ciruzzu guidava una macchina e matteo messina denaro era con ciruzzu...ricordo abbiamo fatto questo delitto eclatante...ho commesso omicidi a Marsala, Partanna, a Partanna ho partecipato non ho ucciso io....Campobello, Alcamo, a Trapani no....anche a Rimini.....A Partanna usammo anche un kalanshihof......

A Vito Mazzara in quell'occasione vidi usare un fucile era abile lui era campione di tiro a volo..... Domanda dell'avv. Galluffo sulla collaborazione......"Io ho collaborato con tutto il cuore" risponde Patti .....Patti: non so nulla del delitto Rostagno Difensore ha esaurito domande....tocca al pm Del Bene Io con Mariano Agate mi frequentavo lui aveva una cantina a Mazara e lì lo andavo a trovare...si parlava del più o del meno.,...ma di Rostagno non mi ha mai parlato....

Ciccio Messina u muraturi aveva rapporti con Totò Riina Riina lo voleva bene.....Ciccio Messina diceva che era uomo di fiducia di Riina si frequentavano assieme a Riina ho partecipato a riunioni.....Francesco Milazzo lo conosce? Io Vincenzo Milazzo conoscevo era il rappresentante di Alcamo....E Vincenzo Virga? Era il rappresentante della città di Trapani ma con lui non ha mai fatto niente.....

Mi è stato presentato così...lui mi conosce bene.....mi fu presentato nel periodo del 1980....negli anni 80 prima a Trapani c'era un vecchio rappresnetante Totò Minore che poi hanno fatto sparire io lo conoscevo pure al posto di Minore arrivò Virga.....Il pm chiede...Un omicidio fatto a Trapani da chi doveva essere autorizzato? Dal rappresentante di Trapani....Nel 1988 chi era rappresentante? Io dal 1986 al 1989 ero in carcere, ma lo stesso sapevo che Virga comandava a Trapani.....Ma se lei era nel 1988 in carcere come faceva ad incontrare agate? Io a Mariano Agate l'ho incontranto nel 1989/1990.....

Lei nel 1988 era libero o detenuto? Detenuto (quindi all'epoca del delitto Rostagno Patti era in carcere).....

Nel 1988 capo di Trapani era Vincenzo Virga.....e Vincenzo Virga lo sa.....Ma un delitto commesso a Trapani o in altro luogo veniva comunicato alle altre famiglie? No risponde Patti......Bisogna vedere però che omicidio si commetteva....se è importante bisognava essere autorizzato dalla cupola provinciale. Vito Mazzara lo conosceva? Si era della famiglia di Valderice.... Vito Mazzara aveva un fucile suo......lui lo poteva portare in giro perchè aveva un porto d'armi...era un calibro 12 mi pare 5 colpi..... Natale L'Ala lo conosce?

Era uno che dava fastidio a Campobello di Mazara....per tre volte dovevano ucciderlo....Poi l'hanno ammazzato....ma io non c'ero....commentò con Agate questo delitto e le ragioni del delitto? No no....fine domande del pm Del Bene....Nessuna domanda parte civile.....Riesame avv Galluffo L'Ala era dentro Cosa Nostra? No...non so niente di questo L'Ala.....Lei ha detto che per omicidi eclatanti si discuteva...ci voleva qualcosa...una autorizzazione...ci spiega cosa accadeva?

In Cosa nostra si deve riunire la provincia la provincia è composta da un rappresentante un consigliere e due capi decina.....Vincenzo Virga faceva parte della provincia anche Agate Vincenzo Milazzo Ciccio Messina Denaro....Marsala faceva mandamento con Mazara noi eravamo sotto di Mazara come Paceco è sotto Trapani e Castellammare è sotto Alcamo....Questi soggetti si riunivano per decidere omicidi eclatanti.....ma io che appartenevo a Cosa nostra non dovevo sapere per forza quello che di discuteva e si decideva si capiva.... IO sono appartenuto a Cosa nostra....mafioso è una parola che non mi piace.....Le domande ora della Corte..... Giudice Pellino...Nel 1988 chi era rappresentante provinciale? Ciccio Messina Denaro il padre di Matteo Messina Denaro.....Omicidio di Partanna con Vito Mazzara, che tipo di fucile venne utilizzato da Mazzara? Il fucile era a canna lunga calibro 12 cinque colpi....in origine tre colpi lui lo aveva modificato....Che munizioni aveva? Le cartucce calibro 12 a pallettoni c'erano piccole grosse....a unica palla...non so che cartucce usò....Che dinamica usarono? Alla guida c'era ciruzzu amico di Matteo Messina Denaro accanto a ciruzzu c'era Matteo era un fiorino furgonato noi abbiamo messo la carta per coprire i vetri....e noi eravamo dentro quel furgone io vito mazzara giovanni leone.....loro sono scesi prima ha sparato mazzara all'imprenditore che doveva essere ucciso ha sparato da una quindicina di metri....tanti colpi si sono sparati giovanni leone ha sparato ad un altra persona vicino all'imprenditore io non sono nemmeno sceso....quella scena ce l'ho davanti agli occhi....dentor il furgone c'era un ragazzo di èpartanna incapucciato che ha indicato chi doveva essere ucciso....la vittima era ferma dirigfeva dei lavori in muratura....è stato un attimo questione di minuti manco di minuti.....Le armi usate che fine fecero? Le abbiamo lasciate nel furgone o se le è portate ciruzzu.....non ricordo..... Domanda avv Crescimanno...Lei era armato? Una 38 avevo.....Domanda avv Galluffo....Ricorda complesisvamente quante armi e quali armi c'erano? Fucile calibro 12 una pistola kalanshihof Matteo Messina Denaro aveva una 357 magnum eravamo in sei tutti armati....tutti con armi diverse....Fine dell'esame di Patti Adesso tocca a Giuseppe Marchese anche lui pentito... Teste Marchese Giuseppe....

Domande dell'avvocato Vito Galluffo......Lei apparteneva a Cosa Nostra? appartenevo a Cosa nostra negli anni 80....uomo d'onore nella fine 80 inizio 81....facevo parte della famiglia di corso dei Mille mandamento Ciaculli capeggiato da Michele Greco detto il papa c'era mio zio.....Sono stato soldato semplice...killer....ero il killer della famiglia.....ho partecipato a parecchi omicidi la guerra di mafia dalla morte di Bontade e Inzerillo.....non mi ricordo quanti omicidi ho commesso....non me lo posso ricordare di preciso....saranno 20 15 omicidi.....tutti delitti nel palermitano anche nelle provincie ne ho fatti anche diverse lupare bianche a san giusppe jato....in provincia di trapani a catania...mio padre a trapani ha fatto latitanza mio cognato leoluca bagarella stava a trapani molti erano legati a Mariano Agate braccio armato di Riina c'era Milazzo Vincenzo Peppe Ferro erano con l'ala corleonese...Bagarella era cognato di Riina Bagarella era sposato con mia sorella Vincenza Marchese....la mia combinazione doveva essere riservata.... Domanda su Mariano Agate.......Era una sorta di pacificatore ma anche l'ala armata di Totò Riina...siamo stati assieme in carcere....anche a Trapani... Mariano Agate ha partecipato a livello operativo per uccidere in carcere Vincenzo Puccio all'Ucciardone..... Era stata progettata una fuga dall'Ucciardone attraverso un tunnel....avevano trovato i macchinari.....poi non è stato fatto più niente Riina ha bloccato tutto perchè pensava che uscendo tutti quegli ergastolani poteva essere un pericolo per lui... Lei era detenuto in carcere durante il periodo in cui era sotto processo per il dleitto del sindaco di Castelvetrano Lipari? Si....Lei ricorda di essere stato sentito sul delitto Rostagno? Non ricordo....Galluffo...era il 5 maggio 1995.....Lei disse...ricordo che Agate detenuto per maxi processo a Palermo era anche sotto procesos a Trapani per il delitto Lipari.....Si si confermo Domanda...parlavate spesso delle vicende giudiziarie? Spesso capitava del maxi processo dei miei processi.....

Ricorda se erano presenti anche altri quando parlavate di queste vicende? Ci poteva essere Bagarella, mio fratello, altri uomini d'onore qualche volta eravamo anche da soli...Agate ebbe mai a lamentarsi di Rostagno? Non mi ricordo spesso si parlava di vicende non mi ricordo di preciso sono passati tanti anni con agate ho avuto ottimi rappoirti dentro e fuori dal carcere anche con il figlio Epifanio, con la moglie.....Galluffo ricorda un interrogatorio "nel periodo di codetenzione ho parlato con gate e altri compagni non ricordo di avere saputò da agate o da altri di lamentele in ordine a servizi giornalistici di Rostagno per delitto Lipari....Si si ricordo - risponde Marchese - non ricordo di argomenti specifici si parlava del più o del meno..... Pm Del Bene.....Nel 1988 ricorda lei dove era detenuto? Facevo spola tra Ucciardone Voghera Termini Imerese non mi ricordo dove ero detenuto nel 1988.....avevo il delitto per l'omicidio dei Pitarresi...in quel periodo forse feci finta di essere pazzo e mi portarono anche a Milano per una perizia.....Ricorda nel 1988 dove era Agate? Non mi ricordo.....Agate era una persona riservata o solitamente parlava con gli altri detenuti? Era molto riservato.....Lui stravedeva solo per poche persone pochi fidati....spesso lui si appartava con queste persone.....come Bagarella....Lei rientrava in questo gruppo? Certe volte per non dare nell'oicchio non si faceva comunella..... Con Agate mi sono ritrovato a parlare quando c'era da uccidere Puccio....ma se a parlare erano Agate Pippo Gambino Leggio Luciano Liggio quando era l'ala corleonese magari restavano solo loro a parlare senza altri i corleonesi erano molto riservati....Agate doveva essere sollecitato o decideva lui di cosa parlare? No era lui....a decidere di cosa parlare....Lui Bagarella e Salvino Madonia erano sempre all'aria a parlare ma erano solo loro...

Domanda avv Crescimanno......Ha mai saputo nulla del delitto Rostagno? Solo quando fu commesso....E prima....No non ricordo....Lei a Trapani era detenuto nello stesso braccio con Mariano Agate? No in altro braccio Agate mi mandava i saluti con mio fratello o con mio cognato Bagarella Domande del presidente Pellino...Lei parlando con Mariano Agate lui ha mai parlato con lei di omicidi che a lui erano interessati o interessavano? A parte quello di Puccio....non è che si chiede del perchè degli omicidi o se ne parla o non se ne parla si sa la matrice da cui viene...lui magara parlava con bagarella con me io ero un ragazzetto....Sa nulla su Natale L'Ala? Ne ho sentito parlare ma non mi ricordo....Puccio Vincenzo aveva agganci a Trapani? Non lo so.....

Esame esaurito.....

Prossima udienza 6 luglio.....esame consulente balistico della difesa.....per Elmo si va al 18 luglio......disposta visita fiscale per Elmo..... Per il 18 Di Ruvo Anna Maria....anche disponendo accompagnamento....chiede Galluffo 18 luglio Mutolo Di Ruvo ed Elmo...Dal 18 luglio si andrà al 26 settembre.....giorno dell'anniversario del delitto Rostagno quando saranno 24 anni Pellino anticipa che dopo l'esame del consulente balistico si farà il punto su eventuali altre iniziative dibattimentali......(dico io si profila nuovo incarico di perizia)

...udienza conclusa

 

 

Archivio

Archivio
<dicembre 2019>
lunmarmergiovensabdom
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
Mese
Vai