Archivio News dell'Associazione Antimafie Rita Atria Archivio News - Barcellona P.G., parco commerciale: proroga di 15 giorni per la Commissione di inchiesta

Ricerca

View_Blog

Barcellona P.G., parco commerciale: proroga di 15 giorni per la Commissione di inchiesta

mar 10

Scritto da:
10/03/2012 14:32  RSS

PROROGA DI 15 GIORNI PER LA COMMISSIONE D’INCHIESTA A Barcellona P.G.

Il Prefetto di Messina ha prorogato di 15 giorni la scadenza per la relazione che la Commissione d’inchiesta su eventuali infiltrazioni mafiose nel comune di Barcellona Pozzo di Gotto (Me), dovrà produrre al Ministero dell’Interno. Tale proroga (il termina fissato è ora il 26 marzo) è stata richiesta dalla Commissione stessa a seguito di necessari ulteriori approfondimenti, vista la gran mole di  documenti visionati . Ricordiamo che tale commissione è stata decretata il 9 dicembre scorso dal Prefetto di Messina, previa autorizzazione del ministro dell’Intermo Anna Maria Cancellieri. La molla che ha determinato l’inchiesta prefettizia è stato un esposto presentato dall’Associazione Antimafie “Rita Atria” e dal Movimento “Città Aperta” di Barcellona, su presunte ingerenze della malavita organizzata nell’affare relativo al Parco Commerciale la cui longa manus è, secondo le due associazioni, l’avv. Rosario Pio Cattafi. A costui la DDA di Messina nella primavera dell’anno scorso ha sequestrato circa 9 milioni di euro di beni mobili e immobili ed è a tutt’oggi indagato a seguito delle dichiarazioni del Pentito del clan dei “Mazzarroti”, Bisognano, che, come si evince da notizie di stampa,  l’ha definito “il capo dei capi”. Pare che il lavoro della Commissione d’inchiesta, che, sicuramente avrà acceso i propri fari sulla vicenda del Parco commerciale, non si sia occupata solo di questo, ma abbia ritenuto doveroso e utile occuparsi anche di altri fatti, dal PRG , alla gestione del personale comunale, fino al dedalo della autorizzazioni che potrebbero essere state rilasciate ad imprese gestite e/o controllate da presunti appartenenti ad organizzazioni mafiose. A seguito di questa inchiesta il Sen Nania (PDL), vice presidente del Senato e uomo politico di spicco di Barcellona Pozzo di Gotto, (suo cugino è il sindaco), ha sentito il bisogno di fare due corposissime interrogazioni parlamentari a difesa dell’operato dell’amministrazione retta dal cugino, scagliandosi contro le associazioni antimafie, cercando di delegittimare la commissione d’inchiesta, e guardandosi bene dal prendere in maniera chiara ed ufficiale le distanze dall’Avv. Rosario Pio Cattafi. Attendiamo con fiducia nelle istituzioni la relazione della commissione. Altra cosa potrebbe essere la decisione politica successiva. Ricordiamo che gia’ nel 2006 lo stesso comune fu oggetto di altra indagine simile che si concluse con una durissima relazione degli organi inquirenti che chiedevano lo scioglimento di quel comune. Poi la politica decise diversamente.

Santo Laganà

Presidente Ass. Antimafie "Rita Atria"

Archivio

Archivio
<novembre 2019>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
Mese
Vai