Archivio News dell'Associazione Antimafie Rita Atria Archivio News - News Associazione Antimafie "Rita Atria"

Ricerca

View_Blog

Autore: Creato: 01/09/2011 13:46 RssIcon
Io ho un concetto etico di giornalismo. Un giornalismo fatto di verità, impedisce molte corruzioni, frena la violenza della criminalità, accelera le opere pubbliche indispensabili, pretende il funzionamento dei servizi sociali, sollecita la costante attuazione della giustizia, impone ai politici il buon governo. Se un giornale non è capace di questo si fa carico di vite umane. Un giornalista incapace, per vigliaccheria o per calcolo, della verità si porta sulla coscienza tutti i dolori che avrebbe potuto evitare, le sofferenze, le sopraffazioni, le corruzioni, le violenze, che non è stato capace di combattere." Giuseppe Fava
Da admin Il 05/12/2018 15:03
Il prossimo giovedì 6 dicembre davanti al Tribunale di Messina, Antonio Mazzeo, nostro amico e compagno di innumerevoli lotte per la giustizia, la pace e i diritti civili denunciando in tutte le sedi e in tutti i modi – con coraggio – ogni forma di illegalità, corruzione e infiltrazione mafiosa nella pubblica amministrazione, dovrà affrontare l’ultima udienza del processo, dal sapore kafkiano, per diffamazione a mezzo stampa scaturito da una querela presentata dall’ex sindaco del Comune di Falcone, Cirella, per l’inchiesta pubblicata sul periodico I Siciliani giovani (n. 7 luglio-agosto 2012), dal titolo “Falcone comune di mafia fra Tindari e Barcellona Pozzo di Gotto”. Un articolo in cui venivano raccontate origini e dinamiche evolutive delle organizzazioni criminali organicamente legate alla famiglia mafiosa di Barcellona Pozzo di Gotto, così come erano emerse da diverse operazioni di polizia e indagini della magistratura. Un articolo in cui venivano descritte alcune vicende che avevano interessato la vita...
Da admin Il 22/11/2018 10:34
[...] non possiamo non rilevare indignati l’incredibile giravolta del Movimento 5 Stelle. Nella precedente legislatura espresse indignazione, partecipò incredulo che potesse accadere quanto sta subendo Mario Ciancarella da 30 anni e sgomento alla conferenza stampa presso la Camera dei Deputati di due anni fa. Ora il governo di cui sono i maggiori azionisti prosegue sulla stessa posizione dei governi precedenti. E da parte di nessuno di loro neanche mezza parola, nessuna obiezione o opposizione.
Da admin Il 21/11/2018 10:03
I fatti sono ormai noti da alcuni giorni: il collaboratore di Report Federico Ruffo è stato vittima di un attentato incendiario, l’ingresso della sua abitazione è stato cosparso di benzina e una croce con vernice rossa è stata dipinta vicino alla porta d’ingresso. Un episodio gravissimo e inquietante, che ricorda lo stile delle mafie. E che arriva dopo settimane in cui Ruffo e il conduttore di Report Ranucci sono stati vittima di una catena di odio, minacce anche di morte, insulti, sui social network e non solo. Ruffo in alcuni casi è stato persino costretto ad allontanarsi da alcuni locali pubblici per atti aggressivi subiti. Tutto questo è iniziato dopo la puntata di Report andata in onda il mese scorso “Una signora alleanza”, su ultras, ‘ndrangheta e Juventus.
Da admin Il 17/11/2018 09:57
Una morte, quasi certamente per overdose, i nuovi possibili risvolti per la morte di Neri e la conferma della dinamica del terribile stupro-assassinio di Pescara dell’anno scorso. Il caporalato scoperto a Cupello.
Da admin Il 11/11/2018 17:05
Ringraziamo il Forum antirazzista di Palermo per l'energia con la quale riesce sempre a coinvolgere le realtà in città.

Di seguito il Documento Politico che abbiamo sottoscritto.

Palermo e' stata scelta dal Governo penta-leghista come sede della Conferenza internazionale sulla Libia il 12 ed il 13 Novembre. E' stata scelta Palermo per la sua collocazione al centro del Mediterraneo; un mare che, con la complicità degli ultimi governi, si e' trasformato in una zona di guerra e in un cimitero. La Sicilia invece d'essere il naturale crocevia di pace, fratellanza, solidarietà fra i popoli delle diverse sponde del nostro Mare, e' stata trasformata per gli interessi delle grandi potenze in una terra militarizzata, una portaerei e una sede di basi militari controllate dagli americani e dalla NATO come Birgi, Sigonella, il Muos di Niscemi, Lampedusa, Pantelleria. L’establishment mondiale si autocelebra e ancora una volta assicura di operare per garantire pace e diritti. Quella che viene venduta come pace...
Da admin Il 08/11/2018 20:16


Per capire meglio quali effetti avrà la scelta del Ministero della Difesa di non presentarsi alla prossima udienza del CGA (l’ultimo grado della giustizia amministrativa in Sicilia)  pubblichiamo con piacere la nota ricevuta da due avvocati No Muos: Dario Pruiti Ciarello e Luigi Cinquerrui.
Da admin Il 30/10/2018 16:13
Queste pagine, così come i precedenti capitoli, vengono dedicate alla memoria di Guido Conti, che quasi tutta la sua vita ha dedicato a combattere gli avvelenatori della nostra Regione a quasi un anno dalla sua tragica morte, Roberto Mancini, il cui esempio e la cui memoria sono fari per chi denuncia e lotta le eco camorre e i colletti bianchi che devastano l’ambiente e la salute, e Michele Liguori, la cui famiglia finalmente in queste settimane ha visto riconosciuto che è morto “vittima del dovere”.
Da admin Il 29/10/2018 10:36
Queste pagine (secondo capitolo di un dossier più ampio – il primo è pubblicato qui http://www.ritaatria.it/Home/tabid/55/EntryId/1030/Mafie-in-Abruzzo-il-ventre-oscuro-divora-sempre-piu-E-abbondano-le-3-scimmiette-pecorelle.aspx https://www.peacelink.it/abruzzo/a/45823.html ) - l’ultimo verrà reso pubblico nei prossimi giorni) vengono dedicate alla memoria di Guido Conti, che quasi tutta la sua vita ha dedicato a combattere gli avvelenatori della nostra Regione a quasi un anno dalla sua tragica morte, Roberto Mancini, il cui esempio e la cui memoria sono fari per chi denuncia e lotta le eco camorre e i colletti bianchi che devastano l’ambiente e la salute, e Michele Liguori, la cui famiglia finalmente in queste settimane ha visto riconosciuto che è morto “vittima del dovere”. 
Da admin Il 28/10/2018 10:18
Ci sono emozioni che vanno scritte a caldo... Grazie! Grazie al liceo Formiggini di Sassuolo, al Prof. Carmelo Frattura, a Fanny Davoli, Laura Lami e agli altri professori di questa splendida scuola per aver tracciato il solco in quella didattica che forma Cittadini. Cittadini Veri. Una settimana tra Sassuolo, Fiorano Modenese e quindi Partanna... Ha ragione Laura Lami quando scrive "Abbiamo realizzato un ponte indistruttibile.

Archivio

Archivio
<dicembre 2018>
lunmarmergiovensabdom
262728293012
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456
Mese
Vai